Loading...
Aggiornato al: 25 Agosto 2019 16:00
Sostenibilità
Záini presenta il progetto “Le nuove donne del cacao”

Luigi Záini annuncia il lancio dell’esclusiva linea “Le nuove donne del cacao”, Tavolette al cioccolato fondente ad alto tenore di cacao, assortite in quattro diverse percentuali: 70% - 80% - 90% - 100% che, in termini di packaging, rappresentano una novità assoluta nel settore. Le Tavolette, nel formato da 75 g, saranno distribuite nel canale Gdo dal prossimo autunno 2019.

Le confezioni infatti “parlano” al consumatore in modo fortemente d’impatto, attraverso i visi di donne coltivatrici di cacao, ritratte dal fotografo italiano Francesco Zizola. Un modo autentico e originale che l’azienda milanese ha scelto per raccontare un prodotto dal principio della sua filiera, e non solo, poiché dietro quei volti intensi e comunicativi si cela un progetto creato da Záini a sostegno dell’imprenditoria femminile in Costa d’Avorio.

«La linea “Le nuove donne del cacao” - dichiara il direttore marketing, Fabrizio Azimonti - ha diverse valenze strategiche: sul piano prodotto esprime l’expertise Záini sul cioccolato fondente, che in questa linea decliniamo per la prima volta in 4 intensità per i suoi cultori. Sul piano della Social Responsibility è l’occasione per dare un segno dell’impegno dell’azienda verso chi coltiva il nostro cacao, sia attraverso il sostegno alle attività di Cocoa Horizons - fondazione che si occupa di migliorare le condizioni di lavoro e sviluppo dei coltivatori- sia attraverso la realizzazione di un nostro specifico progetto, che assicura a una cooperativa di donne coltivatrici una prima autonomia economica e sociale, da cui il nome: Le Nuove donne del Cacao. Infine, sul piano della comunicazione: catturare l’attenzione del consumatore con veri ritratti d’autore in pack, coinvolgendolo in modo impattante ed autentico nella storia dei prodotti che sceglie».

Nello specifico, il progetto che Záini ha avviato nel 2015 nel Villaggio di Medoh-Abidjan è la costruzione e il mantenimento di una Fabbrica artigianale di sapone, un prodotto da sempre realizzato in loco secondo antiche tecniche manuali, partendo dagli scarti della lavorazione del cacao. Grazie alla fabbrica realizzata oggi le donne della Cooperativa possono produrre con meno fatica il loro sapone, attraverso l’impiego di semplici macchinari e al riparo di un edificio dedicato, e quindi venderlo al mercato locale. Le protagoniste ritratte sulla confezione delle Tavolette sono alcune delle donne della Cooperativa di coltivatori di cacao UCAS, coinvolte nel programma.

  • Tavoletta fondente extra 80%

    Tavoletta fondente extra 80%

  • Tavoletta fondente extra 90%

    Tavoletta fondente extra 90%

  • Tavoletta fondente extra 100%

    Tavoletta fondente extra 100%

23 Luglio 2019
Articoli Correlati