Loading...
Aggiornato al: 11 Dicembre 2018 17:30
Sostenibilità
IFCO istituisce il Certificato di Sostenibilità per i retailer

IFCO, leader mondiale nella fornitura di soluzioni di imballaggio in plastica riutilizzabili per alimenti freschi, ha istituito una certificazione di sostenibilità per i retailer in Europa e Nord America. L'azienda è tra le più sostenibili a livello mondiale e traina il settore verso una sempre maggiore responsabilità sociale (CSR). Per questo, i retailer che riceveranno il certificato di sostenibilità beneficeranno di prove tangibili e credibili del loro impegno per la protezione dell'ambiente e per la sostenibilità.

IFCO monitora costantemente i benefici ambientali generati dal proprio modus operandi, l'IFCO SmartCycleTM, che si basa sul principio di condivisione e riutilizzo. Tutti i contenitori in plastica riutilizzabile di IFCO vengono utilizzati oltre 50 volte durante il loro ciclo di vita e ad ogni ciclo vengono sottoposti ad un rigoroso processo di sanificazione e ispezione prima di essere consegnati per il ciclo successivo. I contenitori danneggiati che non possono essere riparati vengono riciclati al 100% e utilizzati per la produzione di nuovi contenitori RPC (Reusable Plastic Container).


Diversi studi hanno dimostrato che, se confrontato con gli imballaggi monouso, l'uso di RPC contribuisce in modo significativo alla riduzione dell'impatto ambientale consentendo di ottenere risparmi in termini di CO2 (fino al 60%), energia (64%), acqua (80%), rifiuti solidi (fino all'86%), e danni ai prodotti alimentari (fino al 96%). Poiché IFCO gestisce il più grande pool RPC in termini di volume, è anche protagonista per i dati legati alla sostenibilità misurati in questi studi.
L'azienda monitora costantemente i benefici ambientali generati dai propri RPC e dal metodo SmartCycle. In Europa e Nord America, nel 2017 il business di IFCO ha consentito i seguenti risparmi:
• 460.000 tonnellate di CO2, equivalenti a 241.000 auto in meno sulla strada in un anno
• 8 milioni di metri cubi di acqua, equivalenti a oltre 188 milioni di docce da cinque minuti
• 29.500 terajoule di elettricità, sufficienti per alimentare oltre 15 milioni di lampadine per un anno
• 237.000 tonnellate di rifiuti solidi, equivalenti alla spazzatura prodotta da 171 milioni di individui al giorno
• 42.200 tonnellate di rifiuti di prodotti alimentari, equivalenti a 70 milioni di pasti medi nel mondo
Questi vantaggi si inseriscono nelle supply chain dei clienti IFCO e rappresentano un risultato significativo per le aziende che ricercano le migliori condizioni per i loro prodotti freschi, e nel contempo si impegnano a migliorare le proprie prestazioni di sostenibilità.
I certificati di sostenibilità per i retailer ne dimostreranno l'impegno per la sostenibilità


Oltre a dare un contributo significativo alla protezione ambientale, l'utilizzo delle RPC IFCO rappresenta un reale vantaggio per i retailer. Pertanto, IFCO condividerà con loro i risultati dei benefici ambientali, inaugurando questa iniziativa di certificazione di sostenibilità per questi ultimi, in Europa e Nord America. Poiché IFCO è in grado di calcolare il risparmio di energia e risorse per ciascun retailer con cui opera, ciascuna azienda riceverà un certificato che evidenzierà i risparmi ottenuti utilizzando le RPC IFCO nella propria catena di approvvigionamento di alimenti freschi, calcolati in termini di quantità di anidride carbonica, acqua, energia, rifiuti solidi e rifiuti alimentari.
Per facilitare l'interpretazione dei risultati, IFCO utilizzerà le equivalenze per illustrare le credenziali di sostenibilità di ciascun cliente. Ad esempio, la CO2 risparmiata da un rivenditore con gli RPC IFCO verrà ricalcolata come "numero di auto in meno in strada all'anno", il consumo ridotto di acqua indicato come "numero di docce da 5 minuti all'anno" ed energia in termini di "numero di lampadine che potrebbero essere alimentate per un anno con la relativa quantità di elettricità".
I certificati di sostenibilità, che verranno assegnati da IFCO ai propri retailer in Europa e Nord America, mostreranno il contributo di ciascun partner a questi risparmi. I partner commerciali al dettaglio potranno mostrare il proprio certificato nei loro uffici o nei punti vendita, dimostrando il loro impegno per l'ambiente e la sostenibilità misurati proprio grazie all’utilizzo degli RPC IFCO.


I certificati saranno distribuiti a partire da settembre 2018 e si riferiscono ai risultati ambientali da parte di IFCO per il 2017. In futuro, i certificati verranno distribuiti ogni anno a febbraio sulla base delle informazioni di valutazione dell'anno precedente.

25 Settembre 2018
Articoli Correlati