Loading...
Aggiornato al: 21 Novembre 2017 17:30
Sostenibilità
Coop Svizzera n. 1 al mondo per la sostenibilità

L'agenzia di rating indipendente oekom research di Monaco ha eseguito un'attenta analisi di 148 retailer internazionali, verificando il livello di sostenibilità del loro operato sulla base di 100 criteri. Tra le numerose imprese al dettaglio impegnate in questo ambito, Coop ha conquistato il podio, seguita al secondo e al terzo posto dalle aziende inglesi Marks&Spencer e Tesco. 
Per la prima volta quest'anno oekom research ha valutato oltre all'operato in Svizzera anche le attività commerciali estere tra cui figurano diverse aziende di Transgourmet o Bell attive, tra l'altro, in Germania, Polonia, Romania e Russia. «Il fatto di aver ottenuto risultati così importanti in tutti i settori anche all'estero non ci rende solo fieri, ma dimostra che siamo sulla strada giusta», commenta soddisfatto Joos Sutter, Presidente della Direzione generale di Coop.

L'insegna ha ottenuto buoni risultati in tutti i settori. Ma oekom research ha assegnato, ad esempio, una valutazione particolarmente positiva al valore aggiunto sociale ed economico dei prodotti. «Per i nostri clienti si tratta di un aspetto importante. Ciò che più conta infatti è che trovino in Coop un dettagliante attendibile, di cui possono fidarsi e che fa quello che dice.

Proprio in linea con il motto "Fatti, non parole"» così Joos Sutter su questo ottimo risultato parziale. Oekom research ha anche lodato Coop per la gestione sostenibile lungo l'intera catena di distribuzione, le strategie sostenibili applicate all’interno di tutto il gruppo per contrastare i cambiamenti climatici, oltre ai piani per ridurre al minimo l’impatto ambientale dell'assortimento. 
L'ottimo risultato dimostra che la decisione Coop di riservare un'importanza centrale alla sostenibilità ancorandola nella strategia aziendale è stata vincente. Questo riconoscimento rappresenta inoltre una motivazione a realizzare ulteriori importanti fatti per uomini, animali e natura. 
Per ulteriori informazioni sull'impegno Coop vi invitiamo a consultare il sito www.fatti-non-parole.ch.


20 Giugno 2017
Articoli Correlati