Loading...
Aggiornato al: 23 Giugno 2018 16:22
Real Estate
Food court al centro nel prossimo Mapic F&B

Reed Midem conferma, per il 23-24 maggio, il raddoppio di Mapic Italy, che quest’anno si amplia con il primo Mapic Food & Beverage. L’alimentare, che era già stato uno dei protagonisti delle precedenti edizioni della rassegna milanese, è infatti sempre più importante per migliorare l'esperienza del cliente nelle location dello shopping.

La rivoluzione digitale e l’esplosione del fenomeno dell’e-commerce hanno radicalmente mutato la funzione e le modalità di fruizione delle aree commerciali, trasformandole in veri e propri luoghi da vivere, aree di socializzazione e di sperimentazione di esperienze da condividere con amici e familiari.

In un recente studio, commissionato da Mapic Food & Beverage, Stéphane Keulian, consulente francese di marketing e retail, spiega: “I millennials amano frequentare e socializzare nelle food hall, poiché queste sono per loro un terreno di gioco, in cui trovano potenzialmente tutto quello che cercano. Secondo Cushman & Wakefield, la crescita delle food court negli Stati Uniti è aumentata del 700% dal 2010 e si prevede che supererà le 200 unità entro il 2019, circa il doppio di quelle presenti nel 2016. E tante altre sono in fase di sviluppo. Vista l’entità della variazione, siamo solo all’inizio”.

Jonathan Doughty, global head of food services del gruppo tedesco Ece, che in Italia vuol dire Adigeo di Verona, La Cartiera di Pompei e Megalò di Chieti, aggiunge che “il F&B è oggi fondamentale nella definizione dell’identità di un nuovo progetto e ne impatta in maniera importante sul successo. È pertanto fondamentale disporre di un evento dedicato, che permetta di conoscere le più attuali tendenze del settore, di capire quando si è raggiunto il perfetto mix di offerta ristorativa e di scambiare nuove idee e progetti per il futuro”.

A differenza di Mapic Cannes, i retailer e gli operatori del settore ristorativo saranno gli espositori mentre gli immobiliaristi parteciperanno come visitatori.

Tra le insegne internazionali che hanno già confermato la presenza ci saranno i gruppi britannici Jamie Oliver Restaurant e Heavenly Desserts, Kfc, Starbucks, Rex Caf, gli americani Rocket Restaurant e Hardees, Flunch, la norvegese Pink Fish, l’olandese La Place, Mama Burger, Illy e Cigierre.

26 Marzo 2018
Articoli Correlati