Loading...
Aggiornato al: 24 Aprile 2017 10:30
Real Estate
Cia Conad presenta l'ampliamento del centro commerciale Montefiore (FC)

Un investimento complessivo di circa 40 milioni di euro sull’intera area per ampliare e riqualificare il centro commerciale Montefiore di Cesena. A dieci anni dall’inaugurazione, avvenuta nell’ottobre del 2006, CIA-Conad presenta il piano dedicato alla struttura di via Leopoldo Lucchi. Cresceranno numero di negozi, superficie commerciale e posti di lavoro: previste a regime più di cento nuove assunzioni.

Le linee guida del progetto firmato dall’architetto Delio Corbara prevedono che il superstore Conad passi da 2.500 a circa 4.000 metri quadri e vengano costruite tre nuove “medie superfici” non alimentari, una nuova area ristorazione e alcuni negozi di vicinato.

Nelle tre medie strutture è previsto il trasferimento dell’attuale punto vendita Unieuro, che lascerà spazio all’ampliamento di Conad, l’inserimento di una insegna del settore abbigliamento (diversi marchi internazionali non presenti a Cesena hanno già espresso il proprio interessamento), e di un negozio di calzature. Gli esercizi di vicinato saranno destinati ad oggettistica casa, abbigliamento e servizi. Prevista anche una revisione delle parti comuni con l’ampliamento di spazi per i bambini e ad uso collettivo.

L’estensione avverrà mediante la costruzione di un’ulteriore porzione speculare a quella esistente, nei lotti liberi collocati sulla adiacente via Giovanni Cappelli, dal lato della parafarmacia. Il transito automobilistico da quel lato sarà interrato, unendo la parte esistente e quella nuova in una sola galleria commerciale perfettamente integrata. È previsto anche un ristorante nella vecchia casa colonica, che in occasione dell’ampliamento verrà ristrutturata ed integrata funzionalmente con il centro commerciale.

Lo strumento urbanistico che verrà utilizzato è l’accordo di programma con il Comune, la Provincia e la Regione per la costruzione della nuova caserma dei Carabinieri, un edificio da 5,5 milioni di euro che verrà ceduto gratuitamente all’amministrazione comunale insieme al terreno. L’accordo prevede anche un contributo di 250mila euro per l’arredo urbano in centro e oltre un milione di oneri di costruzione.

In tal modo si consoliderà ulteriormente la funzione del Centro Montefiore a servizio della città, grazie ad una pluralità di funzioni: da quelle di natura strettamente commerciale ad altre legate a salute, uffici e parcheggi.

Se l’iter di approvazione della variante all’accordo di programma sarà concluso nei tempi previsti, con la durata del cantiere stimata in 18 mesi, ad oggi è quindi prevedibile l’inaugurazione dell’ampliamento entro Natale del 2018.

«Il centro Montefiore - dice l’amministratore delegato di CIA-Conad, Luca Panzavolta – è entrato nelle abitudini dei cesenati, grazie anche al distributore di carburante aperto nel 2012, che ha registrato un notevole successo, e al ristorante “Con Sapore”. Ora però è necessario investire per rendere più appetibile l’offerta e competere al meglio in un tessuto commerciale romagnolo profondamente modificato da aperture e ampliamenti nelle città vicine, dove registriamo da tempo un cospicuo e costante flusso di consumatori provenienti da Cesena». «Il rilancio del centro Montefiore - aggiunge Panzavolta - potrà dare impulso alla intera città di Cesena, ponendosi in un rapporto virtuoso di integrazione con il centro storico. Montefiore e centro di Cesena rispondono ad abitudini di spesa e a servizi complementari, in una sinergia che potrà andare a beneficio di tutta la comunità».

01 Ottobre 2016
Articoli Correlati