Loading...
Aggiornato al: 25 Giugno 2019 17:30
Real Estate
Ceetrus si riorganizza intorno ai siti

EuropaCity

Soluzioni miste, servizi, innovazione sono la chiave per rispondere a un settore, il retail real estate, in forte cambiamento. Dunque Ceetrus (ex Immochan) mette in atto una strategia che punta sulla specificità dei siti, sul loro legame con il contesto e la loro utilità sociale, spostando il centro dell'organizzazione sui siti stessi e non più sui Paesi.

Nascono, a livello manageriale, 4 grandi aree: Polonia, Romania, Russia e Ucraina formano il primo distretto. Spagna, Ungheria e Portogallo il secondo e la Francia il terzo. La quarta zona riunisce Italia e Lussemburgo ed è stata affidata a Marco Balducci, già figura di rilievo nell'organizzazione di Immochan/Ceetrus.

Balducci, oltre a gestire la macro-zona affidatagli, mantiene le attuali cariche internazionali di responsabile della finanza, della divisione legale e dell’information technology. Edoardo Favro, in precedenza amministratore delegato di Ceetrus Italy, sarà, in qualità di consulente, un punto di riferimento e parte attiva nello sviluppo di Res, società dedicata alla consulenza a soggetti terzi che sta, per esempio, commercializzando il centro Etanapolis.

Nasce inoltre una direzione dedicata che si occupa dei progetti EuropaCity – colossale polo della cultura e dei divertimenti di 800.000 mq previsto nei dintorni di Parigi per il 2027 - e Gare du Nord, storica stazione ferroviaria parigina sulla quale saranno investiti 600 milioni di euro per un vasto processo di miglioramento.

L'intento di Ceetrus, che diventa, come già dichiarato all’atto della costituzione, un operatore attivo su tutti i segmenti immobiliari, è di diversificare e 'densificare' i siti attraverso lo sviluppo di nuove attività, in linea con le richieste locali, mediante la creazione di business innovativi e grazie al reperimento di partner promotori e investitori.

Ceetrus agirà con un’ottica in parte simile a quella dei fondi immobiliari, creando valore negli asset e trovando negli stessi le fonti di ricavo per nuovi investimenti. Azioni prioritarie saranno l’incremento di efficienza delle strutture, il monitoraggio delle opportunità di riqualificazione dei territori - in particolare nel contesto urbano - e lo studio della localizzazione ottimale dei siti.

Leggi anche:'Da Immochan a Ceetrus il passo è lungo'

25 Marzo 2019
Articoli Correlati