Loading...
Aggiornato al: 21 Settembre 2019 19:44
Pubblicità
Gruppo Alegra, nasce il magazine “Buon Italia”

Arriva “Buon Italia”, l’innovativo magazine realizzato dal Gruppo Alegra - business unit di Apo Conerpo che detiene i marchi Alegra, Valfrutta Fresco e Brio - e interamente dedicato agli operatori del settore.

Quattro numeri all’anno, uno per ogni stagione, con contenuti di alto profilo, realizzati da esperti selezionati dal Gruppo e studiati per veicolare informazione di qualità a buyer e trader nazionali e internazionali, media di settore, mondo della produzione e per tutti gli opinion leader del mondo dell’ortofrutta, dalla politica alle istituzioni.

«L’obiettivo di questa pubblicazione – spiega Pier Giorgio Lenzarini, presidente di Alegra – è duplice. In primo luogo desideriamo colmare una mancanza: siamo infatti convinti che nel settore ortofrutta serva una voce altamente specifica, realizzata partendo da chi rappresenta i produttori con l’obiettivo di creare un dialogo sempre più efficace con il mondo della distribuzione e con tutti coloro che hanno il compito di promuovere e tutelare il settore, sia in ambito nazionale che sui tavoli internazionali. Il magazine, in secondo luogo, incarna i valori fondanti del Gruppo Alegra: italianità, gamma produttiva, qualità, marca, servizio e cooperazione. Con questa pubblicazione puntiamo a comunicare tali valori, comuni e condivisi da tutte le imprese che fanno parte del Gruppo, ai nostri target per raccontare un settore che, fra mille difficoltà, non rinuncia all’eccellenza».

Largo a contenuti originali e accattivanti: dalle innovazioni di prodotto e processo alle nuove tecnologie, dalle ultime frontiere della genetica alla sfida della sostenibilità, passando per approfondimenti di economia, mercato e marketing, senza dimenticare la logistica e il packaging. Grande attenzione anche ai temi di attualità, con inchieste mirate e analisi dei trend nazionali e internazionali.

Una vocazione internazionale evidente fin dal logo: al nome italiano, facilmente memorizzabile anche da parte di operatori provenienti da differenti Paesi, si associa un pay-off in inglese, “Fruit & Veg Trends”, che incarna l’impegno della testata verso il lettore estero.

Il numero zero è stato spedito a oltre 1000 operatori dell’ortofrutta in Italia e all’estero che hanno avuto modo di apprezzare il lavoro realizzato dalla redazione di Agroter, a cui il Gruppo Alegra ha affidato la produzione dei contenuti editoriali, con la supervisione scientifica del prof. Roberto della Casa: dall’ampio dossier sulle tendenze mondiali di consumo di ortofrutta, all’approfondimento sulla Mdd con Francesco Avanzini, Coo di Conad, all’importante focus sulla ciliegia di Vignola Igp, con interventi dedicati al pack e allo sviluppo varietale e con la testimonianza di Massimo Bottura. Spazio, naturalmente, anche a rubriche e approfondimenti in tema di sostenibilità, marketing e innovazione tecnologica.

27 Agosto 2019
Articoli Correlati