Loading...
Aggiornato al: 22 Settembre 2017 17:30
Pubblicità
Granarolo lancia due nuovi siti web

Completamente rinnovato nella veste grafica e nella user experience, il sito del Pastificio Granarolo, da quattro generazioni sinonimo dell’autentica pasta all’uovo bolognese, si presenta semplice e intuitivo, pensato e progettato per esprimere anche sul digital quella tradizione da sempre elemento distintivo del marchio, attraverso un look & feel minimal che mette al centro e valorizza il prodotto nudo, accompagnando le immagini con tutte le informazioni utili di carattere pratico: ingredienti, dichiarazioni nutrizionali, modalità di conservazione e di smaltimento, tempi di cottura. Ampio spazio, con sezioni apposite, per la storia dell’azienda, qualità e sicurezza alimentare con un focus sulle certificazioni e una sezione apposita dedicata alle ricette, sviluppate in collaborazione con la foodblogger Erika Brugugnoli, con gustose preparazioni che valorizzano sia la pasta di semola che quella all’uovo.

Storico brand acquisito da Granarolo nel 2015, nato come bottega di pane e pasta negli anni ‘20 a Bologna, il Pastificio Granarolo produce e commercializza pasta all’uovo e di semola e vanta una presenza notevole su diversi mercati anche attraverso partnership con importanti operatori del settore. La pasta Granarolo, di grande tradizione, è prodotta esclusivamente con materie prime di alta qualità, in linea con tutti i prodotti del Gruppo.

A I Maestri del Latte, il sub-brand di Granarolo rivolto al banco taglio, è dedicata una single page, per una rapida e semplice fruizione, alla scoperta dei marchi e delle loro tipicità. Oltre alla panoramica sul ventaglio di prodotti, il sito segnala, in un’apposita sezione, i luoghi di produzione delle tipicità dei Maestri del Latte: Sardegna, Calabria, Toscana, Emilia-Romagna, per offrire un viaggio alla scoperta dei nostri territori.

Il brand I Maestri del Latte nasce infatti con l’obiettivo di realizzare una casa comune per le eccellenze della tradizione casearia Made in Italy: storie di un saper fare tutto italiano che portano in tavola prodotti unici e diversi come le tradizioni regionali a cui si ispirano. Oggi il Gruppo presenta un’offerta davvero completa, potendo vantare nel proprio portafoglio prodotti unici e anche numerose DOP: Ferruccio Podda in Sardegna, fiore all’occhiello nella produzione di formaggi tipici sardi, tra cui un formaggio misto di latte ovino e vaccino e le classiche DOP sarde, Pecorino Sardo DOP e Pecorino Romano DOP; Croce di Magara, tradizione casearia calabrese tra cui il Caciocavallo Silano DOP; Amalattea, specializzato nella produzione di formaggi da latte e caglio 100% caprini; Gennari, selezionatore di Parmigiano Reggiano DOP; Pinzani, brand focalizzato sulla produzione di pecorini a latte crudo con le ultime DOP entrate nel portafoglio, il Pecorino Toscano DOP e il Pecorino delle Balze Volterrane DOP, eccellenze toscane presentate nelle loro versioni a latte crudo rendendole prodotti unici; Pettinicchio, dal 1920 sinonimo di qualità e tradizione, a cominciare dal suo fiore all’occhiello, la mozzarella Fior di Latte, fino ad arrivare alla mozzarella di Bufala Campana DOP.

23 Maggio 2017
Articoli Correlati