Loading...
Aggiornato al: 29 Marzo 2017 06:54
Prodotti
Valbona presenta le novità nel comparto conserviero

Da sempre attenta ai bisogni dei consumatori e pronta a rispondere alle nuove tendenze di mercato, Valbona si rinnova nel comparto conserviero facendo del benessere, delle tipicità, della filiera e delle materie prime certificate gli ingredienti principali di un percorso nuovo volto all’innovazione e alla qualità.

Fra le linee di prodotto che stanno riscuotendo maggior interesse da parte dei consumatori e degli operatori del settore ci sono i Pesti, le Salse e i Paté, protagonisti di una completa rivisitazione di gamma, che oggi si amplia con sfiziose ricette gourmet e regionali, a base di materie prime tipiche e certificate. “In Italia il comparto dei condimenti si presenta abbastanza statico e privo di innovazione, anche se hanno iniziato a fare capolino le più nuove tendenze di consumo, quali il biologico o il vegano – racconta Federico Masella, marketing manager dell’azienda. - In Valbona crediamo che questo settore abbia grandi potenzialità, per questo vogliamo presidiarlo offrendo referenze davvero di alta qualità, dove la materia prima e la ricettazione siano un valore aggiunto, ricercato dal consumatore stesso”. Negli ultimi anni, di fatto, il consumatore è diventato sempre più consapevole nelle scelte d’acquisto, una tendenza che si riscontra anche nei prodotti pronti al consumo, come i condimenti. Continua Masella: “Il concetto di ‘time saving’ offerto dai prodotti ready to eat non pregiudica la qualità, al contrario: i consumatori cercano ricette sfiziose, nuove e innovative, dove la filiera, le tipicità e ingredienti certificati danno un valore aggiunto al prodotto stesso. Questa attitudine certamente riflette i cambiamenti in atto nella struttura delle famiglie italiane e nelle abitudini di consumo rispetto al passato. In Valbona partiamo proprio dai bisogni e dalle richieste del mercato: in questo modo possiamo offrire prodotti veramente differenzianti”.

La gamma dei Pesti Valbona si rafforza con il “Pesto alla Genovese Light”, ridotto contenuto di grassi (-30%), con due pesti biologici certificati, il “Pesto alla Genovese Valbìo” e il “Pesto Rosso Valbìo” e con due pesti vegani, senza ingredienti di origine animale, il “Pesto Verde Vegan” e il “Pesto Rosso Vegan”.
Non mancano le ricette regionali, come il “Pesto alla Siciliana”, il “Pesto alla Calabrese”e il “Pesto al Pistacchio” e ricette gourmet per i palati più raffinati, quali “Pesto ai Carciofi e Mandorle”, “Pesto Rosso con Aceto Balsamico di Modena IGP” e “Pesto alle verdure grigliate”.

Anche per quanto riguarda la categoria Salse e Paté, prodotti estremamente versatili e ideali per farcire bruschette e panini, condire, o semplicemente per dare un tocco di gusto, non mancano l’impiego di materie prime certificate, quali “Paté ai Capperi di Pantelleria IGP”, “Paté al radicchio Rosso con Aceto Balsamico di Modena IGP”, “Bruschetta alla Cipolla Rossa di Tropea IGP”, o la rievocazione di ricette regionali come il condimento per bruschette “Aglio, Olio e Peperoncino”, o ancora la valorizzazione di prodotti di filiera come la “Bruschetta ai Carciofi di Sardegna”.

L’innovazione firmata Valbona non riguarda solo le nuove ricettazioni, ma anche il formato: vasi e grammature più piccoli sono stati studiati proprio per assecondare le richieste di single o di famiglie poco numerose, evitando così di sprecare prodotto favorendo un consumo “one shot” e “day by day”.

01 Ottobre 2016
Articoli Correlati