Loading...
Aggiornato al: 18 Settembre 2019 17:30
Notizia del Giorno
Unilever acquista Grom ed entra nel gelato artigianale di fascia premium

Unilever, regina del gelato industriale grazie ad Algida, è destinata a diventarlo anche nel gelato artigianale di fascia alta. Ieri, 1 ottobre, la multinazionale anglo-olandese da 48,4 miliardi di fatturato, si è comprata, per un valore che non è stato reso noto, il marchio Grom.

Grom, con 67 gelaterie nel mondo e un fatturato stimato in 30 milioni di euro, è nata a Torino nel 2003 su iniziativa degli imprenditori Federico Grom e Guido Martinetti, con l'ambizioso obiettivo di produrre - con l'utilizzo esclusivo di ingredienti di alta qualità - il gelato migliore del mondo. Il business Grom resterà autonomo e continuerà a essere gestito da Federico e Guido dalla sede torinese.

Spiega Kevin Havelock, president refreshment category di Unilever: "Unilever e Grom condividono la stessa passione per il gelato nonché importanti valori aziendali quali l’attenzione all'approvvigionamento sostenibile delle materie prime. I consumatori di Grom continueranno ad apprezzare gli stessi gusti e lo stesso sapore del gelato Grom che amano da sempre. Allo stesso modo, facendo leva sulle economie di scala, Unilever favorirà l'accesso a nuovi mercati e aiuterà Grom a creare nuove opportunità di crescita".

Angelo Trocchia, direttore generale di Unilever Italia, aggiunge: " Unilever ha radici profonde su tutto il territorio nazionale, poiché da oltre 50 anni siamo presenti in Italia con un bellissimo portafoglio di marche molto conosciute e amate dai nostri connazionali, nonché con quattro stabilimenti produttivi e 3.000 dipendenti. Sono certo che con questa storia alle spalle e con la nostra conoscenza del mercato del gelato, potremo lavorare con Federico e Guido per rendere Grom ancora più grande."

“Continueremo a utilizzare i migliori ingredienti provenienti dalla nostra azienda agricola biologica Mura Mura e quelli realizzati dai nostri fornitori, e manterremo la produzione a Torino, per continuare a offrire ai nostri consumatori i gelati e i sorbetti che amano. Siamo orgogliosi di avere la possibilità di lavorare insieme ai migliori manager di Unilever, perché siamo certi che, grazie alle loro competenze e alla loro conoscenza dei mercati internazionali, riusciremo a realizzare il sogno, nato 12 anni fa in un piccolo negozio nel centro di Torino, di portare il gelato italiano di qualità nel mondo”, assicura Guido Martinetti.

Conclude Federico Grom: “Questo è un traguardo importante per Grom perché ci permette di realizzare le nostre ambizioni. Unilever è una realtà internazionale con importanti radici in Italia e una forte conoscenza del nostro mercato, dove è presente da 50 anni. Riteniamo che Unilever, con la quale condividiamo valori fondamentali, come la cura della qualità e della filiera agricola, sia il partner giusto per fare un ulteriore passo in avanti, e portare così il nostro brand e i nostri prodotti in nuovi Paesi”.

02 Ottobre 2015
Articoli Correlati