Loading...
Aggiornato al: 23 Novembre 2017 17:30
Notizia del Giorno
Enorme successo per il maxibond Esselunga

È stata un successo l’emissione obbligazionaria da 1 miliardo lanciata da Esselunga. Lo riporta l’agenzia Ansa, secondo la quale nella serata di ieri, a poche ore dalla chiusura, la richiesta era andata molto sopra l’offerta.

Il bond, riferisce ‘La Repubblica’, sarà ripartito in due tranches, ciascuna da 500 milioni, con scadenza, rispettivamente a 5/7 e 10/12 anni. Nella giornata di oggi, 18 ottobre, verrà stabilito il prezzo e poi partirà la quotazione al mercato obbligazionario lussemburghese.

L’operazione, pilotata da Citi, Unicredit, Intesa San Paolo e Mediobanca, è stata già approvata dal Consiglio di Amministrazione e ha comportato un road show nelle maggiori piazze finanziare internazionali, come Milano, New York, Londra e Parigi.

Un ottimo test dunque per la futura quotazione in Borsa, fissata nei prossimi 2-3 anni.

L'emissione servirà a compensare il forte prestito – 1 miliardo e mezzo di euro – contratto in estate, verso il sistema finanziario e creditizio, per il riassetto imposto dagli accordi fra gli eredi Caprotti.

I patti dello scorso mese di giugno hanno comportato, in prima battuta, l’acquisto della quota di controllo del 67,5% (45% di Giuseppe e Violetta Caprotti e 22,5% di Giuliana Albera e Marina Caprotti) de La Villalta. L’immobiliare ha in portafoglio 83 edifici che ospitano altrettanti punti di vendita.

18 Ottobre 2017
Articoli Correlati