Loading...
Aggiornato al: 23 Settembre 2018 10:00
Notizia del Giorno
Scompaiono i marchi Limoni e La Gardenia per passare sotto insegna Douglas

A poco più di un anno dall’acquisto dei marchi Limoni e La Gardenia, di LLG-Leading Luxury Group, da parte della tedesca Douglas (circa 2000 profumerie nel mondo di cui 130 in Italia) i due marchi nazionali, 600 negozi in tutto, scompariranno progressivamente per passare sotto il brand dell’acquirente.

Lo ha detto Fabio Pampani, amministratore delegato di Douglas Italia e, in precedenza uomo di punta di LLG, presentando la nuova immagine della catena e la nuova campagna.

“La campagna internazionale scattata da Peter Lindbergh – ha detto Pampani - offre un’immediata visione del nostro modo di concepire e offrire la bellezza, dove l’unicità della persona è il valore da preservare.

“Sotto l’insegna Douglas – prosegue Pampani - andremo a rafforzare il nostro posizionamento nel prestige grazie ai migliori brand del mondo del beauty con cui collaboriamo con reciproca soddisfazione, a un’immagine che riflette questa nuova identità e non ultimo grazie ai servizi che rappresentano un plus sul quale continueremo a investire nei prossimi mesi”.

Ha aggiunto Tina Mueller, Ceo di Douglas Group: “La nuova campagna internazionale Douglas è una celebrazione della bellezza individuale. Abbiamo scelto protagoniste bellissime (Cara Delevingne, Amber Valletta, Alexa Chung, Lineisy Montero ndr.) perché sicure di sé, lontane dagli stereotipi e autentiche nella loro unicità. Questo è il messaggio che vorremmo passare attraverso queste immagini: imparare ad amarsi e a valorizzarsi, anche con il nostro aiuto. La nostra ambizione è continuare a migliorarci per offrire prodotti, consigli e servizi sempre più qualificati sia in negozio che on line”.

Douglas inoltre intende puntare sempre più a fondo sulle Beauty Longue, veri saloni di bellezza, salute e benessere: ne aprirà, durante un anno, ben 24 che andranno a sommarsi alle 21 già esistenti e create da LLG.

“Le Beauty Lounge – ha aggiunto Pampani - sono un importante asset che abbiamo sviluppato negli ultimi anni e che si sta dimostrando vincente. Douglas valorizzerà e investirà nei segmenti che meglio rispondono alle esigenze contemporanee di performance, experience e qualità in un ambiente sempre più curato e raffinato. Oltre alle Beauty Lounge, continueremo a investire in una direzione di multicanalità per interagire con i nostri clienti raggiungendo tutti i principali touchpoint in un’ottica di esperienza sempre più moderna, stimolante e coinvolgente”.

Leggi anche: 'Limoni e La Gardenia passano a Douglas'

28 Giugno 2018
Articoli Correlati