Loading...
Aggiornato al: 14 Novembre 2018 17:00
Notizia del Giorno
Pastiglie Leone resterà italiana

Nel 2017 ha compiuto ben 160 anni ed è una delle glorie della confetteria italiana, tanto da essere divenuta fornitrice ufficiale di Casa Savoia. Tutti gli italiani, nella loro vita, ne hanno acquistato almeno un pacchetto, magari al bar tabacchi o in pasticceria: parliamo di Pastiglie Leone, marchio fondato ad Alba nel 1857 da Luigi Leone.

L’attuale 'custode', come lo definisce l'agenzia Ansa, la famiglia Monero, entrata nel 1934, ha rivelato di avere ceduto la propria quota a una non meglio precisata ‘società totalmente italiana e privata’.

Certamente la matrice geografica e il settore dell’azienda – che è stata trasferita prima a Torino, in Corso Regina Margherita e poi a Collegno attuale sede - qualcosa suggeriscono, ma al momento il compratore non si è ancora rivelato.

Pastiglie Leone, che oltre alle pastiglie, produce anche gommose, gelatine e cioccolato, ha un giro d'affari di 10 milioni di euro, 70 addetti, e vanta anche un proprio e-commerce molto ben organizzato.

E’ fortemente orientata all’export, specie in Germania, Gran Bretagna, Francia, Spagna, Europa dell’Est e Usa.

04 Luglio 2018
Articoli Correlati