Loading...
Aggiornato al: 17 Gennaio 2019 04:52
Notizia del Giorno
La Gdo è la preferita dagli italiani in cerca di lavoro

La predilezione emerge dall''Osservatorio Jobtome’ (dipartimento di analisi del mercato) della società tecnologica, uno dei leader nel campo del recruitment online, che ha studiato il comportamento di oltre 4 milioni di nostri connazionali in fatto di job search, dal 1° gennaio 2018 al 1° dicembre 2018.

Spiccano i risultati della moderna distribuzione, verso la quale gli utenti hanno dimostrato il maggiore interesse, con Esselunga in testa con quasi l’8% delle preferenze.

Una persona su otto, che effettua una ricerca su Jobtome, vorrebbe infatti lavorare nel gruppo fondato da Bernardo Caprotti. Subito dopo Ikea, con il 6%, e Lidl, con il 4%.

Fra i motivi di questa predilezione c’è sicuramente il fatto che le grandi catene hanno continuato, nonostante dinamiche spesso penalizzate dalla contrazione dei consumi e dalla concorrenza dell’e-commerce, ad assicurare notevoli possibilità di impiego sia per periodi brevi, come la stagione natalizia, sia per impieghi stabili.

Altre aziende molto ambite sono quelle del mondo bancario e finanziario. Dall’analisi dei dati si evince, infatti, che Unicredit e Deloitte si posizionano subito dopo i player della Dmo.

“Nel corso degli ultimi anni, la crescente trasformazione in atto nel mercato del lavoro ha rivoluzionato le strategie di gestione del personale delle aziende – spiega Gabriele Borga, amministratore delegato di Jobtome -. I dati analizzati dal nostro Osservatorio dimostrano, infatti, come sempre più aziende, per avere maggiore flessibilità, decidano di appoggiarsi alle agenzie del lavoro. Questo ha fatto sì che 2 offerte su 3, consultate nel nostro sito da oltre 4 milioni di italiani, provenissero da queste ultime, e solo un terzo dalle imprese, nonché dirette interessate”.

Jobtome, attiva nel campo del recruitment online con sede a Stabio (Svizzera), fornisce dal 2014 un servizio per la ricerca di lavoro online. La sua mission è di aiutare le persone a trovare il lavoro giusto e le aziende a reperire le persone giuste.

La società seleziona le migliori offerte di lavoro da migliaia di fonti e le mostra in un unico sito a chi cerca un impiego. Sul portale viene effettuata una media di 13 milioni di ricerche di lavoro al mese (nei 34 Paesi dove il servizio è attivo) di cui più di 1 milione in Italia.

08 Gennaio 2019
Articoli Correlati