Loading...
Aggiornato al: 21 Maggio 2019 17:38
Notizia del Giorno
Il tema della fiducia al centro de Linkontro Nielsen 2019

È ‘Build Trust’ il mantra de Linkontro Nielsen 2019, che si svolgerà da domani 16 maggio a sabato 18 maggio, nell’abituale cornice del Forte Village Resort di Santa Margherita di Pula (Cagliari).

L’imperativo, che fa seguito a ‘Call to action’ e ‘Get agile’, delle precedenti edizioni, sottolinea il grande bisogno di fiducia che dimostrano, in questo difficile momento, i mercati del largo consumo per ritrovare energia e una giusta spinta dal lato della domanda.

“Tutti i consumatori sono unici a modo proprio – scrive Nielsen -. Le loro differenze rappresentano, per le imprese, una straordinaria opportunità di costruire un legame basato su comprensione, conoscenza e fiducia. Instaurare un rapporto così forte consente di avere successo nei mercati dinamici e cangianti di oggi. La fiducia, tuttavia, non è solo nel rapporto tra azienda e consumatore: va sviluppata anche nelle reti di relazione di tutta la struttura organizzativa delle imprese e dei mercati. E se è vero che le nuove tecnologie aumentano la velocità di esecuzione, i tempi di riflessione necessari per fare maturare il patto con i consumatori sono decisamente più lunghi”.

Il tema della fiducia sarà declinato in molti modi, con scenari di simulazione, discussione di esperienze e condivisione dei punti di vista di relatori di prestigio. Questo ruolo essenziale svolto dalla fiducia nella quotidianità della relazione è tuttavia minacciato da un periodo di crisi della stessa, che tocca i media, gli esperti e i tecnici, i politici e le banche, le istituzioni e le università e che si fa ancora più acuta nel nostro Paese.

Il recupero di un clima più disteso appare sempre più urgente a causa di alcuni fenomeni che stanno influenzando la sensibilità del consumatore verso la sostenibilità ambientale e sociale, la tutela della privacy e dei dati personali, l’importanza della reputazione per il successo del brand, il passaggio da relazioni fisiche a relazioni virtuali, la transizione dai mezzi tradizionali di comunicazione ai social media, la centralità della speranza nel futuro come spinta all’innovazione e alla crescita.

Fra i protagonisti ci saranno Armando De Nigris (Acetificio Marcello De Nigris), Giorgio Santambrogio, presidente di Adm e amministratore delegato di Végé, Leo Wencel, guida di Nestlé Italia, Mario La Viola, direttore di Crai, Nicola Bertinelli, presidente del Consorzio Parmigiano Reggiano, Mario Gasbarrino, presidente e Ad di Unes, Francesco Del Porto, presidente regione Italia di Barilla.

Celebrerà la 35ma edizione Diversità è Ricchezza”, la mostra fotografica di Oliviero Toscani. Il progetto, che coinvolge quindici aziende dell'Advisory Board dell'evento, consiste nell’esposizione di totem trifacciali composti da ritratti scelti dall’artista. Ognuno di questi volti è espressione dell’individualità di ogni persona e al tempo stesso dell’umanità intera: armonia tra le differenze, ossia il valore aggiunto della diversità. "L’arte ci insegna che ogni diversità porta contemporaneamente cultura e ricchezza - commenta Toscani -, È solo credendo nella diversità che si può avere una visione ricca del futuro”.

15 Maggio 2019
Articoli Correlati