Loading...
Aggiornato al: 22 Settembre 2017 17:30
Notizia del Giorno
Il Carosello di Carugate: un ampliamento senza impatti

Proprietà fotografica: offerteshopping.it

Dal progetto di ampliamento del centro commerciale il Carosello di Carugate (Mi) – 23.000 mq per una nuova ala - è nata “Insieme per crescere” iniziativa che vuole essere un punto di riferimento permanente di ascolto e dialogo con i cittadini, con l’obiettivo, appunto, di fare crescere il territorio, nel rispetto dell’ambiente e in un confronto costante con la comunità locale.

Da un sondaggio su un campione di quasi 4.000 clienti di Carosello, è emerso, infatti, che oltre il 70% è pro ampliamento e vede nell’intervento nuove occasioni di crescita sul territorio.

Sia detto per inciso che il centro ha una superficie lorda affittabile di 54.000 mq, 113 negozi, 13 ristoranti e 8,5 milioni di visitatori ogni 12 mesi.

L’iniziativa vuole anche rassicurare una parte dei cittadini sui timori di ricadute legati alla richiesta di variante presentata dal gruppo Eurocommercial Properties e convalidata dalle autorità, che non hanno affrontato il referendum di consultazione locale, che è stato giudicato inammissibile dalle competenti commissioni esaminatrici.

“Insieme per crescere” supporta un rinnovamento del territorio in chiave sostenibile, con l’obiettivo di ottenere miglioramenti concreti: da una viabilità più efficiente, alla creazione di nuovi spazi verdi e piste ciclabili, alla creazione di ulteriori occasioni di lavoro per la cittadinanza.

A seguito dell’ampliamento sono previsti investimenti sul territorio di oltre 110 milioni, di cui 14 destinati alla viabilità esistente e allo sviluppo della cosiddetta mobilità dolce, in modo da compensare largamente il previsto aumento di traffico. Il budget per le opere private ammonterà a 80 milioni, di cui l’80% destinato alle aziende del posto.

Si aggiungerà un ulteriore importo di 4,5 milioni annui per lavori di manutenzione. Altri 30 milioni saranno destinati alle amministrazioni pubbliche interessate, sotto forma di misure compensative (auto elettriche, servizio trasporto pubblico e altro), mentre 300.000 euro saranno messi a disposizione del Comune di Brugherio (MI), per la realizzazione di una nuova rotatoria. Aggiungiamo 1,5 milioni a sostegno dell’artigianato e per la valorizzazione dei piccoli esercizi commerciali, attraverso l’organizzazione periodica di esposizioni ed eventi per la promozione e pubblicizzazione dei prodotti dell’eccellenza locale.

“L’ampliamento del centro – dichiara la proprietà - prevede un aumento occupazionale diretto pari a 300-400 unità, cui si deve aggiungere l’indotto derivante, per esempio, dai lavori affidati alle aziende attive sul territorio e dagli investimenti a supporto delle imprese. L’extension quindi, con la sua funzione di catalizzatore territoriale, diventerà l’epicentro di flussi e di energie nel contesto geografico di riferimento, motore e volano di rilancio dell’economia”.

Al centro del progetto per lo sviluppo della nuova ala di Carosello c’è l’obiettivo di minimizzare gli impatti: è prevista, fra l’altro, la realizzazione di un tetto verde di 20.000 mq con accesso pedonale e pista ciclabile, che rappresenterà una delle porte d’entrata al futuro sistema dei parchi locali. L’investimento, a vario titolo, è di circa 9 milioni.

In totale 79.000 mq di aree verdi saranno recuperate con l’impiego di misure di sovra compensazione ambientale: 4 mq verdi per ogni mq di suolo green sul quale verrà realizzato l’ampliamento.

Complessivamente, grazie all’opera di riqualificazione ambientale, una superficie di 640.000 mq di zone green, fra Carugate, Cernusco e Brugherio, verrà connessa all’edilizia abitativa grazie a un sistema di piste pedonali e ciclabili, saldate con quelle già presenti, facilitando così l’accesso anche da parte dei cittadini dei comuni limitrofi. Sono parte integrante del piano anche la riqualificazione e la manutenzione del Parco Comunale di Carugate e del Parco degli Aironi di Cernusco, che verrà ‘rinaturalizzato’ per garantirne la fruizione.

Il miglioramento della qualità della vita dei cittadini passa anche attraverso la realizzazione, come si è detto, di una nuova e più efficiente mobilità territoriale.

Solo il 15% del traffico attuale della zona è rappresentato da clienti del centro commerciale, ma lo stanziamento previsto (14 milioni come detto) porterà benefici in termini di riduzione dell’inquinamento, una riduzione legata al miglioramento della rete viaria. In particolare si prevedono la realizzazione di un nuovo ponte sulla Tangenziale Est milanese, la creazione di nuove rotatorie, il rifacimento delle strade, l’incremento del trasporto intermodale - grazie al rafforzamento del trasporto pubblico e al completamento delle piste ciclabili -, oltre a maggiori risorse per il trasporto collettivo e agli incentivi al car pooling.

Nato nel 1972 e più volte migliorato e ampliato, il Carosello è entrato, nel 1997, nel portafoglio di Eurocommercial Properties, gruppo internazionale che vanta 34 shopping center tra Francia, Svezia e Italia (12 complessi commerciali). Il centro ha ottenuto quest’anno la certificazione di eccellenza ambientale ‘Bream in use’.

Il Carosello è commercializzato da Larry Smith Italia, entrata, pochi giorni fa, nell’orbita del colosso inglese Savills, uno dei maggiori gruppi europei del real estate.

14 Luglio 2017
Articoli Correlati