Loading...
Aggiornato al: 21 Settembre 2018 04:55
Notizia del Giorno
Il business dei carburanti accende la gdo
Distributore di benzina selvaggio per la gdo, con una deregulation che resta solo sulla carta: infatti Eni, forte della sua rete di oltre 4.500 stazioni di servizio, è pesantemente intervenuta contro Conad, che di pompe ne ha appena 11, per bloccare la costruzione di un nuovo impianto, targato appunto Conad, nella zona di Forlì-Cesena, scomodando addirittura la Presidenza della Repubblica alla quale ha fatto ricorso contro gli enti locali che avevano autorizzato la costruzione.

Pronta la risposta del gruppo della do, che ha fatto presente, in una nota, come Eni non abbia nessuna considerazione per il bene del consumatore il quale, in grande distribuzione, può fare il pieno a un prezzo ridotto.

Nonostante questa scoraggiante notizia alle nostre catene il business delle benzine interessa comunque molto, sia per gli indubbi ritorni economici, sia per rendere un servizio alla clientela. Tant’è vero che un altro grande player, Simply-Sma, è sceso in campo in questo business, annunciando, a partire da oggi, la vendita di carburanti attraverso il primo impianto ubicato a Castelfidardo, in provincia di Ancona.

La stazione di servizio, che promette prezzi davvero interessanti, è ubicato su un’area di 1.500 mq totali. E Simply non vuole fermarsi qui, ma programma circa 10 nuove aperture entro il 2012, in barba ai nemici della liberalizzazione.
21 Luglio 2011
Articoli Correlati