Loading...
Aggiornato al: 20 Gennaio 2018 10:00
Notizia del Giorno
Il 2018, anno del cibo italiano, è dedicato a Gualtiero Marchesi

Crediti: di Bruno Cordioli per Cibvs via Wikimedia Commons

Il 2018 si apre sotto l’insegna del food, visto che si tratta dell’anno nazionale del cibo italiano, voluto dai ministri Dario Franceschini (Beni Culturali) e Maurizio Martina (Mipaaf), che ha deciso di dedicare l’evento al compianto Gualtiero Marchesi.

Ci aspetta dunque, come spiega Help Consumatori, l’agenzia delle associazioni dei consumatori, una lunga serie di celebrazioni e appuntamenti, improntati a illustrare e promuovere la nostra cucina e le nostre bevande.

“È necessario proseguire nell’elaborazione di norme in materia di etichettatura dei cibi, prevedendo controlli diffusi e sanzioni severe per le trasgressioni, e agire in tal senso anche sul piano europeo, in modo da indurre l’Ue a dare (finalmente) piena attuazione al Regolamento comunitario sull’indicazione di origine”, sottolinea la Federazione.

“In questo quadro – prosegue Federconsumatori - è urgente intervenire sul fronte degli sprechi alimentari. È importante affiancare, agli incentivi alle donazioni e al recupero dei prodotti previsti dalla normativa, interventi su altri fronti, nonché realizzare una capillare azione educativa e informativa per rendere i cittadini, soprattutto i più giovani, realmente consapevoli del valore del cibo”.

Dal canto suo Maurizio Martina sottolinea che "abbiamo un patrimonio unico al mondo che grazie all'anno del cibo potremo valorizzare ancora di più. Dopo la grande esperienza di Expo Milano, l'esperienza agroalimentare nazionale torna a essere protagonista in maniera diffusa in tutti i territori. Non si tratta di sottolineare solo i successi economici di questo settore che, nel 2017, tocca il record di export a 40 miliardi di euro, ma di ribadire il legame profondo tra cibo, paesaggio, identità, cultura.

“Lo faremo dando avvio al nuovo progetto dei distretti del cibo. Lo faremo coinvolgendo i protagonisti a partire da agricoltori, allevatori, pescatori, cuochi. E credo che in quest'ottica sia giusto dedicare l'anno del cibo a una figura come Gualtiero Marchesi, che ha incarnato davvero questi valori facendoli conoscere a livello internazionale".

Scopri il calendario delle iniziative e clicca qui

08 Gennaio 2018
Articoli Correlati