Loading...
Aggiornato al: 13 Novembre 2018 17:30
Notizia del Giorno
Conbipel, 90 aperture in pipeline

La catena piemontese, dopo un periodo di completo rinnovamento della propria offerta, per transitare al pronto moda per tutta la famiglia, dalle originarie pellicce e abbigliamento in pelle, dà un’invidiabile prova di forza. L’insegna punta infatti, nei prossimi 5 anni ad aprire ben 90 punti vendita, di cui 60 diretti e 30 in franchising.

Il focus sarà prevalentemente su shopping mall e grandi vie commerciali. Tre saranno i format, tutti sotto insegna: grandi (di 1.000 mq per uomo, donna, bambino, accessori e calzature compresi), medi (di 400 mq senza la linea per i ragazzini) e piccoli (200 metri, solo donna e uomo).

Oggi Conbipel ha 182 indirizzi in Italia: 143 ‘regolari’ più 33 solo uomo in gestione diretta e 6 in affiliazione, di cui l’80% di all’interno di shopping center e retail park.

Il brand, che ha aperto il 26 ottobre a Oriocenter, è stato rilevato nel 2007 da Oaktree Capital Management. Il fondo Usa ha avviato un intenso percorso di sviluppo che ha portato, a 60 anni dalla nascita, a 285 milioni di fatturato annuo, 1.600 dipendenti e una quota di mercato dell’1,2 per cento.

Che tipo di negozio è quello di Conbipel? Ecco la risposta di Aldo De Grandis, chief creative officer: “Sempre semplice nei processi di visita e acquisto. Un monomarca che guarda a tutta la famiglia, dove la vendita assistita rappresenta il 60% degli incassi e dove c’è un posizionamento chiaro sul concetto ‘buy now wear now’. Questo implica un rinnovo incessante dell’offerta e delle proposte stilistiche, secondo i desideri del consumatore”.

29 Ottobre 2018
Articoli Correlati