Loading...
Aggiornato al: 14 Agosto 2018 16:00
Notizia del Giorno
Chef Express e Coldiretti portano in autostrada le eccellenze agroalimentari

Travel retail sempre più goloso: dopo l’inaugurazione, a fine maggio, da parte di Autogrill e Eataly, dell’innovativa area di servizio da 4.000 mq di Secchia Ovest, nei pressi di Modena, sulla A1, anche Chef Express (Gruppo Cremonini) lancia, sulla stessa autostrada, un proprio concept fortemente orientato alle specialità alimentari.

Il primo punto di vendita, di 400 mq, a insegna ‘Chef Store’, realizzato da Cefla-Zenith, si trova nell’area di servizio di Arno Ovest (sulla A1, direzione sud tra Incisa e Valdarno). Il market, grazie a un accordo con Coldiretti, permette di valorizzare i prodotti tipici del territorio, con oltre 130 aziende coinvolte.

Particolare enfasi è stata dedicata all'isola dei prodotti regionali toscani, denominata Buoni&Vicini: eccellenze gastronomiche del territorio”. Vengono offerti ai viaggiatori cibi di alta qualità, garantiti dal marchio Fdai-Firmato dagli Agricoltori Italiani. Le referenze disponibili sono 156 e spaziano dal vino alla birra, ai prodotti da forno, al pane, e poi pasta, riso, cereali, farine, legumi, formaggi, sughi e salse, spezie, fino alle confetture dolci e salate.

Spiega il presidente di Coldiretti, Roberto Moncalvo: “Si tratta di un’esperienza rivoluzionaria che lega il prodotto all’ambiente che lo circonda, con la possibilità, per chi acquista, di contribuire a salvaguardare le tradizioni culturali e colturali della regione che attraversa”.

Il primo Chef Store distribuisce i prodotti in scaffali e isole, secondo un layout multipercorso: “fast”, più veloce per uscire, “slow”, per i tipici regionali, “tech”, che privilegia elettronica, telefonia e altro.

Il format è in fase di graduale estensione alle altre aree di servizio gestiste da Chef Express sulla rete di Autostrade per l’Italia: entro il 2017 ne saranno aperti 15, per arrivare a un totale di 21.

A oggi Chef Express gestisce 43 aree di ristoro con 90 punti vendita sulla rete autostradale italiana e sulle arterie di grande comunicazione. Nel 2015 ha realizzato ricavi totali consolidati per oltre 511,3 milioni di euro, di cui l’82% derivante dalle attività in concessione (stazioni, aeroporti e autostrade in Italia e a bordo treno all’estero). Nella ristorazione commerciale controlla la catena di ristoranti di carne a marchio Roadhouse Restaurant, con 80 locali in Italia.

06 Luglio 2016
Articoli Correlati