Loading...
Aggiornato al: 21 Novembre 2017 12:43
Notizia del Giorno
Banco Fresco, Grand Frais, raddoppia a Torino

Banco Fresco, l’insegna scelta per l’Italia dai francesi di Grand Frais, raddoppia a Torino, dove, dopo il primo negozio di Beinasco, 1000 mq aperto dal 6 settembre con ottimi riscontri di pubblico, ha inaugurato la sua seconda grande superficie, l’8 novembre, al civico 45 di Strada Altessano.

Il tessuto circostante è molto affollato commercialmente, ma per questo, ricco anche di possibili sinergie, dovute sia alla prossimità dello Stadio della Juventus, che alla presenza di 3 discount, 2 ipermercati, Carrefour e Conad, 2 centri commerciali, Area 12, di 30.000 mq Gla e Auchan Venaria, con un iper e 21 negozi in galleria.

Banco Fresco Torino offre, con l’abituale format del mercato coperto di un migliaio di mq, 300 referenze ortofrutticole, pescheria, macellaio, salumiere, lattaio, un reparto uova, una zona enoteca, oltre a un ricco assortimento di confezionati, a partire dalla pasta e dal riso.

Il gruppo Grand Frais contava, a fine 2016, 184 negozi di grandi dimensioni super concentrati nell’Esagono, con sporadiche presenze in Belgio e confini che, a Sud Ovest, lambiscono la Spagna e a Nord Est, tramite la Costa Azzurra, la nostra Italia: a Nizza, per esempio, vanta 3 indirizzi.

Fondata a Givors (vicino a Lione) nel 1992 dall’imprenditore Denis Dumont l’impresa è stata raggruppata nella holding Prosol, che, a marzo 2017 è stata acquistata, per la maggioranza del capitale, da Ardian, colosso franco-americano del private equity che amministra attivi per un valore di 62 miliardi di dollari e ha in portafoglio 130 aziende non quotate.

La prossima apertura di Grand Frais, questa volta francese, è fissata per il 15 novembre a Groslay, nel dipartimento della Val d’Oise, a Nord della Regione parigina, vicino a un garden center Jardiland.

Fai una visita virtuale nel nuovo negozio di Groslay

10 Novembre 2017
Articoli Correlati