Loading...
Aggiornato al: 17 Dicembre 2018 00:00
Notizia del Giorno
Arriva in Italia Beyond Burger, l'hamburger vegetale che piace a Bill Gates

Da oggi, 26 settembre arriva in Italia l’hamburger di ‘non carne’: parliamo di Beyond Burger, prodotto dalla startup californiana Beyond Meat, in cui hanno investito, fra gli altri, Bill Gates e Leo di Caprio.

A servirlo in anteprima da noi è la catena bolognese Welldone: annoverata tra le 5 migliori hamburgerie d’Europa dal ‘Wall Street Journal’, la catena ha circa 20 locali in Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna ecc., alcuni nei centri commerciali e outlet di tipo prime – Oriocenter, Palmanova Outlet Village e altri -, ma anche nelle grandi località turistiche, come Porto Rotondo.

Beyond Burger, che negli Usa raggiunge 7.500 punti vendita di grandi catene, fra le quali Walmart e Whole Foods, è un burger realizzato al 100% da proteine di origine vegetale che ha, secondo i produttori e distributori, lo stesso gusto, sapore e consistenza della carne bovina.

Beyond Burger ha un altissimo apporto di proteine ed è ricco di ferro quanto la carne bovina, non contiene Ogm, soia, ormoni o antibiotici, è privo di colesterolo e di glutine. Questo tipo di proteine è adatto sia a chi sceglie una dieta vegana, sia a chi ama la carne, ma vuole ridurne l’impatto sull’ambiente e sulla salute.

È stato calcolato che il risparmio, rispetto alla lavorazione della carne animale, equivalga al 95% di terra utilizzata, al 75% di acqua, con un abbattimento delle emissioni di gas serra dell’87 per cento.

Il Beyond Classic e il Beyond Welldone sono proposti senza alcun cambiamento di ricettazioni e prezzo, per lasciare l’esperienza del consumatore uguale nel sapore, ma più ricca di salute e sostenibilità.

Spiega Andrea Magelli, fondatore di Welldone: “Il lancio della “non carne” Beyond Meat nel menu di Welldone si inserisce all’interno di una serie di azioni che stiamo promuovendo in tutti i punti vendita della catena, mirate a rafforzare, appunto, il concetto di “sostenibilità, uno dei pilastri della nostra filosofia. L’utilizzo della “non-carne” infatti contribuirà a combattere alcuni tra i principali problemi legati alle proteine animali, con una maggiore attenzione sia alla salute dei nostri clienti, sia soprattutto all’impatto ambientale che la produzione e la lavorazione di un certo tipo di carne hanno sul nostro pianeta, senza rinunciare al piacere di un hamburger in tutto e per tutto uguale a quello classico”.

Chi è Welldone


LA SCHEDA TECNICA DI BEYOND BURGER

26 Settembre 2018
Articoli Correlati