Loading...
Aggiornato al: 19 Dicembre 2018 12:30
Notizia del Giorno
Aldi rivela il piano per l'Italia: 45 opening entro l'anno

Aldi Castellanza

Aldi Sud ha presentato alla stampa, giovedì 15 febbraio, il suo primo punto vendita di circa 1.300 mq, a Castellanza, in provincia di Varese, e ha messo in cantiere, per giovedì 1 marzo i primi 10 supermercati, distribuiti in Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lombardia, Trentino-Alto Adige e Veneto.

Nel corso del 2018 inaugurerà oltre 45 negozi, mantenendo un ritmo di crescita organica e costante anche negli anni successivi. Il gruppo entra in un canale discount che nel nostro Paese supera i 5000 Pdv ed è guidato da Eurospin (oltre 1000 vetrine), MD (quasi 800) e Lidl (più di 600).

L’arrivo del gruppo tedesco, che non è certo hard almeno nella nostra Penisola, ha già dato impulso all’occupazione nel Paese: a oggi, sono stati assunti oltre 880 collaboratori, con la prospettiva di chiudere l’anno con più di 1.500 assunzioni.

L’accogliente store concept di Aldi è stato sviluppato appositamente per il mercato italiano. Ogni negozio presenta un ambiente moderno e luminoso grazie alle ampie vetrate che lo circondano.

Il layout interno mette in risalto soprattutto i prodotti freschi e freschissimi, ospitando un generoso reparto ortofrutta ispirato ai mercati tradizionali, un banco dedicato ai freschi e un’ampia area panetteria, con prodotti da forno caldi e fragranti.

Per ottimizzare il processo di rifornimento dei negozi, i tragitti per l’approvvigionamento dei punti vendita sono definiti con grande efficienza, evitando così percorsi inutili durante la consegna della merce.

Al fine di ridurre al minimo la distribuzione di merce in eccesso e di garantire la freschezza, i prodotti vengono ordinati dai punti vendita a fronte di reali esigenze e con tempistiche di approvvigionamento brevi.

Secondo Deloitte Aldi, sommando i rami Sud e Nord, è l'ottavo retailer europeo, prima di Carrefour, con un fatturato 2016 di 89,4 miliardi, una variazione positiva del 4,8 per cento e 7.000 punti vendita nel mondo.

Una curiosità: la suddivisione in due aziende deriverebbe da un dissidio tra i due fondatori, gli scomparsi Karl e Theo Albrecht, che, negli anni Sessanta si sarebbero scontrati sull’opportunità o meno di vendere sigarette nei negozi.

Visita il sito di Aldi Italia

Visita il sito di Aldi Sud


16 Febbraio 2018
Articoli Correlati