Loading...
Aggiornato al: 19 Settembre 2019 11:00
News
Ovs rafforza l’impegno in sostenibilità

Ovs, marchio italiano specializzato nel fashion retail, rafforza il suo impegno nella sostenibilità per contribuire a proteggere il futuro del pianeta attraverso il programma di innovazione sostenibile #wecare, che tocca tutte le dimensioni aziendali a 360 gradi, dal prodotto, al negozio, alle persone.

Per promuovere una transizione verso la moda circolare si impegna a raccogliere entro il 2020 - grazie alla partecipazione attiva dei clienti - almeno 1.000 tonnellate di abiti usati.

Con il claim “Insieme proteggiamo il futuro del pianeta”, la catena ha lanciato a maggio un video dedicato alla moda circolare su tutti i canali social e sul sito ovs.it, per sensibilizzare i clienti sulla raccolta degli abiti usati che prosegue in tutti gli store. Nella rete dei negozi dell’insegna è infatti attivo già dal 2013 il programma di raccolta degli abiti usati in collaborazione con I:CO.

Anche nel prodotto l’azienda rivela la sua anima green continuando nella ricerca di materiali e processi produttivi sempre più virtuosi. Ovs supporta il progetto Healthy Seas per il recupero delle reti da pesca dai fondali marini degli oceani, che attraverso un processo di rigenerazione vengono trasformate in filati Econyl, con cui ha creato una capsule di costumi da bagno.

Inoltre, dalla stagione Autunno/Inverno 2019 il brand utilizzerà trattamenti zero PP, che sostituiscono il permanganato di potassio con altre sostanze biodegradabili o con la lavorazione laser, quasi completamente waterless. Infine, in partnership con un’innovativa start-up italiana, è disponibile in negozio una selezione di capi realizzati con tintura Recycrom, proveniente da materiali tessili 100% riciclati.

22 Maggio 2019
Articoli Correlati