Loading...
Aggiornato al: 22 Agosto 2019 16:00
News
Ovs punta sul digitale e lancia un nuova catena di casual maschile

Stefano Beraldo

Rafforzamento dell’e-commerce in Italia e all’estero, con un investimento di 15 milioni all’anno e lancio di una nuova catena al maschile. Questo il programma che Stefano Beraldo, ad di Ovs, ha in mente per il leader del pronto moda.

Il piano è stato illustrato dal top manager in un’intervista esclusiva raccolta da Luca Ubaldesci per il quotidiano ‘La Stampa’. «Rivelo per la prima volta un progetto che partirà in autunno-inverno da Milano. Una catena di punti vendita per l’uomo che definirei “premium casual”, con un nome diverso da Ovs e prezzi un po’ superiori. È un settore in cui c’è poca offerta e quindi spazio per nuove proposte di qualità».

Ovs, compresi Upim e Blu Kids ha 1600 negozi nel mondo, un Mol previsto di 200 milioni nel 2017, erano 186,7 nel 2016, e un fatturato consolidato di 1,36 miliardi, in crescita del 3,3% nell’esercizio 2016-17.

“Ovs – ha continuato Beraldo - sarà sempre più internazionale. In maniera organica o con partner, puntiamo a nuovi negozi in Spagna, Francia e Portogallo, mentre fuori dall’Europa stiamo lavorando bene in Arabia Saudita, Israele e Iran».

Nel frattempo, il fondo Bc Partners, che ha appeno venduto Coin a una cordata di manager del gruppo e a investitori guidati dallo stesso Beraldo, ha confermato la messa in vendita del proprio 17,8% residuo in Ovs a un solo investitore di portata internazionale.

Leggi anche:"Ovs rientra in Francia"

02 Marzo 2018
Articoli Correlati