Loading...
Aggiornato al: 18 Agosto 2019 16:00
News
Old Wild West festeggia il duecentesimo ristorante italiano

Con l’apertura, a Francavilla al Mare (Chieti), del ristorante italiano numero 200, Old Wild West, di gruppo Cigierre, si conferma la catena di Burger & Steak House più grande dellla nostra Penisola.

L’insegna nasce nel 2002, quando all'interno del centro commerciale Città Fiera, alle porte di Udine, viene avviato il primo 'saloon'. In seguito il format è stato esportato anche all’estero: passando per Svizzera e Belgio, il marchio è approdato in Francia, dove, a partire da luglio 2018, ha avviato una forte politica di espansione che ha visto, finora, l’apertura di 10 location. Altre 4 verranno inaugurate entro la fine di quest’anno.

“Old Wild West è il fiore all’occhiello di Cigierre – afferma Marco Di Giusto, amministratore delegato e fondatore di Cigierre –. È il format grazie al quale ci siamo distinti nel panorama nazionale e che ci permette di esprimere appieno il nostro dinamismo e la capacità di di interpretare i più attuali trend del mercato”.

Nata a Udine nel 1995, Cigierre - Compagnia Generale Ristorazione Spa – è il numero uno in Italia nel settore della ristorazione servita e il più importante, per presenza, nelle food court dei centri commerciali e nei cinema multisala.

Con i suoi oltre 350 locali, a gestione diretta e in franchising, e più di 25 milioni di coperti serviti, nel 2018 ha raggiunto e superato la soglia dei 480 milioni di fatturato.

Fanno parte del gruppo Shi’s, acquisito nel 2015 e ispirato alla cucina giapponese, Pizzikotto, catena di pizzerie incorporata nel 2016, America Graffiti, i diner tipici dell’America degli anni Cinquanta entrati nel 2017, e Temakinho, catena nippo-brasiliana arrivata in scuderia nel 2018.

Cigierre, come detto, è in forte espansione anche all’estero: a luglio 2018 ha acquisito 9 ristoranti della catena francese El Rancho con l’obiettivo di riconvertirli in Old Wild West entro la fine del 2019.







18 Luglio 2019
Articoli Correlati