Loading...
Aggiornato al: 22 Agosto 2019 10:00
News
Largo consumo: gennaio-aprile 2019 vendite a valore +2%

Nel periodo gennaio-aprile 2019 le vendite a valore del food nel largo consumo in Italia hanno fatto registrare una crescita del +2,3% sullo stesso periodo dell’anno precedente. L’incremento complessivo, a totale negozio, è pari al +2% a valore, con una previsione di chiusura dell’anno +1,5% a valore.

I dati sono stati presentati oggi nel corso della conferenza stampa di apertura de Linkontro, l’appuntamento annuale di Nielsen dedicato alla business community del largo consumo, con la partecipazione dei principali player del settore.

I primi quattro mesi del 2019 confermano gli andamenti positivi per tutti i prodotti. Le categorie riportano i seguenti andamenti nel periodo di riferimento: bevande +3,5%, gelati surgelati +2,7%, carne +3,2%, pane pasticceria +2,8%, pets +3,0%, gastronomia+salumeria+formaggi +1,8%, cura persona +1%.

Dopo due anni in negativo, tornano a crescere le vendite in promozione, +1,7% a valore, con la pressione promozionale stabile al 28,9%. A livello di aree, invece, si osserva un incremento a valore maggiore al Sud e nelle Isole rispetto al resto d’Italia, con Nord Ovest a +2,2%, Nord Est a +1,7%, Centro a +2,5%, Sud e Isole a +2,6%.

Inoltre, il discount è il canale più “interessante”: dopo più di cinque anni di crescita continuativa, inizia a configurarsi come un vero e proprio competitor del canale super, investendo in servizio. Questo canale è anche leader per margine: l’utile prodotto dalle principali aziende discount rappresenta bene il 34,2% degli utili distributivi (fonte Mediobanca).


16 Maggio 2019
Articoli Correlati