Loading...
Aggiornato al: 24 Settembre 2017 16:00
Mercati
Crescita record per la frutta secca

Sorride il mercato della frutta secca che continua a conquistare i consumatori italiani, sempre più attenti al proprio benessere e a seguire un'alimentazione sana. «L'andamento - evidenzia Fabio Tosello, direttore vendite di Madi Ventura - è decisamente positivo, tanto da poter parlare di un vero e proprio "nuts boom"! Il mercato, infatti, muove a valore vendite per 665 milioni di euro (dati Nielsen, totale Italia iper+super+lsp) e, se aggiungiamo anche le vendite fuori dal retail (discount, mercati ortofrutticoli e ambulanti) il volume di affari si aggira intorno a 1 miliardo di euro. I dati di sell out ad aprile 2017, inoltre, mostrano un +8,8% a volume (56.022 ton) e un +10,8% a valore (677,4 milioni di euro)».

Le categorie più performanti
All'interno del comparto, i segmenti che registrano un incremento particolarmente rilevante sono due: la frutta secca senza guscio e la frutta essiccata, che crescono entrambi a doppia cifra. «Il primo - continua Fabio Tosello - si attesta su un volume pari a 9.151 ton (+21,7%) e un valore di 220 milioni di euro (+14,4%), mentre il secondo ha un giro di affari di circa 93 milioni di euro (+22,4%) per un volume generato di 6.840 tonnellate».

Bene anche le prugne
L'ultimo anno ha visto anche il successo delle prugne secche, sempre più apprezzate dai nostri connazionali. «Il mercato italiano - sottolinea, infatti, Esther Ritson-Elliott, european marketing director of the California Prune Board - è molto importante per il nostro business: è il secondo mercato in Europa e rappresenta il 16% delle esportazioni dagli Stati Uniti verso il vecchio continente. A livello globale, invece, l'Italia è il quarto mercato più importante per quanto riguarda l'export delle Prugne della California dietro a Giappone, Germania e Canada». Un successo che deriva anche dalle attività di comunicazione realizzate dal consorzio, che lavora con diversi settori per promuovere le prugne disidratate come ingrediente e collabora con gli chef per proporne l'utilizzo anche in piatti tradizionali (ne è un esempio la partnership con Top Italian Chef durante l'ultima tappa del Giro d'Italia). «Attraverso l'attività di pr - aggiunge Esther Ritson-Elliott - lavoriamo molto sia con i media che con i blogger per promuovere la qualità premium, i benefici salutistici e la versatilità delle prugne, oltre ad avere una forte presenza a livello digital con un sito rinnovato e canali social».

Meglio super e Nord Italia
Per quanto riguarda le vendite nella grande distribuzione, invece, sono i supermercati a crescere maggiormente (+8,5% nelle quantità e +11,7% nel fatturato), mentre a livello geografico sono le regioni settentrionali a occupare la prima posizione: l'area 1 detiene la quota più grande a volume (37,5%), mentre l'area 2 è quella che cresce di più (+8,8 punti percentuali).

Scaffali più ricchi
«Negli ultimi anni, il consumatore ha espresso il desiderio di poter scegliere - a ogni ora della giornata - snack che fossero sia sfiziosi che salutistici» afferma Alessandro Annibali, amministratore delegato di New Factor e, infatti, i player del settore continuano a impegnarsi nel proporre sul mercato prodotti che rispondano a questa esigenza. New Factor, in particolare, nel 2016 ha presentato il formato multipack "4x" della linea Mister Nut Wellness, composto da monoporzioni giornaliere che suggeriscono la giusta quantità di prodotto da consumare e che, quindi, evitano lo spreco. Due, invece, le novità per quest'anno: «la prima è la linea Mister Nut Gusto & Benessere - spiega Alessandro Annibali - composta da referenze a base di frutta secca tostata a secco al forno e non più fritta in olio. Abbiamo composto mix in cui vi fossero frutti leggermente salati insieme ad altri al naturale, per mantenere il gusto e la bontà e diminuire la quantità di sale presente. La gamma è disponibile in sette varietà, nel formato da 100 a 125 g: Mix AllenaMente, Mix Bellezza, Anacardi, Nocciole, Pistacchi e Semi di Girasole (anche non salati). L'altra novità è Mister Nut Gourmet, dedicata al canale horeca e ideale per le preparazioni in cucina (proposta in confezioni "stay fresh pack" da 1 kg con etichetta "apri&chiudi")». Assortimento ampliato anche per Madi Ventura che lo scorso anno ha lanciato la linea BBWOW!, caratterizzata da tre mix di prodotti da 40 g, dedicati agli spuntini dei consumatori più giovani: School Break (arachidi tostate e gocce di frutta), Study Break (mandorle sgusciate e gocce di frutta) e Sport Break (nocciole tostate e gocce di frutta). Lanciate quest'anno, invece, la linea di arricchitori BBMIX Bontà e Benessere - disponibile nel formato da 150 g o in bustine da 42 g e con diverse varietà per arricchire macedonie, gelati, yogurt & muesli, zuppe & passati di verdura e insalate - e la gamma Vita A Colori, composta da nove frutti essiccati che riprendono il principio dei cinque colori del benessere: bianco (cocco e more di gelso), verde (uva sultanina), giallo (mele, albicocche e ananas), rosso (bacche di goji e melograno) e viola (uva viola).

Il mercato "parla" al consumatore

Le aziende del comparto investono costantemente in attività di comunicazione e marketing, coinvolgendo media diversi per dialogare con i consumatori e diffondere quanto più possibile il concetto di salute e benessere legato ai propri prodotti. «Noi di New Factor - dichiara a questo proposito Alessandro Annibali - abbiamo studiato una strategia che prevede che siano le referenze stesse "a parlare" al consumatore. I nostri packaging riportano sempre i contenuti salutistici, i claim nutrizionali e i benefici che un determinato prodotto (consumato correttamente, ossia nella giusta quantità giornaliera) apporta. A livello di comunicazione e marketing, in particolare, siamo presenti sulle principali riviste di settore e siamo molto attivi sui social network con la pagina Facebook dedicata a Mister Nut. Il nostro sito, inoltre, veicola le novità di prodotto e le informazioni aziendali e a breve avvieremo una piattaforma di e-commerce BtoB. Presidiamo, infine, le più importanti fiere del settore (come Macfrut), senza dimenticare quelle di taglio salutistico (come il Rimini Wellness). Articolata anche la pianificazione di Madi Ventura, basata su una comunicazione integrata con l'uso congiunto di differenti mezzi a vari livelli. «Stiamo dando grande attenzione - afferma Fabio Tosello - ai contenuti social che spaziano dall'area cooking a quella sportiva e ludica; prevediamo, inoltre, diverse attività below the line in ambito sportivo attraverso il Ventura Fitness Tour nei circuito Runners, che ci consente di far provare e promuovere i prodotti Ventura Bontà e Benessere (BBWOW! nel circuito Deejay Ten e BBMIX in quello di Mezze Maratone). In corso d'opera, infine, la definizione della comunicazione above the line, già avviata sul mezzo stampa sportiva (Gazzetta dello Sport e SW) e prevista sul mezzo radiofonico».

Stefania Colasuono

20 Giugno 2017
Articoli Correlati