Loading...
Aggiornato al: 17 Ottobre 2019 17:30
Mercati
Creme viso: sempre più specifiche e per un target maturo
Per pelli secche, grasse o impure, antietà, antirughe o idratanti. Le creme viso sono sempre più diversificate e riescono a rispondere alle numerose e differenti richieste delle consumatrici, molto attente nella scelta del prodotto ideale per il proprio tipo di pelle. Sempre più apprezzate quindi dal mondo femminile, le creme viso nell'ultimo anno si sono rivelate una delle categorie più dinamiche del personal care. Secondo i dati Iri aggiornati ad agosto 2006, infatti, il giro d'affari è cresciuto del 4,7%, superando i 146 milioni di euro. Buone performance anche nelle vendite a volume, che hanno guadagnato l'1,8% sul periodo precedente.

Antirughe e antietà le più richieste
Mentre il particolare segmento delle creme patch - quelle dedicate alla pulizia profonda delle impurità della pelle - rivela una flessione nelle vendite, le creme contorno occhi registrano +9,7% a volume e +13,8% a valore. Accanto a questi due segmenti troviamo quello delle creme viso in generale che nel corso dell'ultimo anno è cresciuto del 4% a valore e dell'1,4% a volume. Continuano a mostrare trend positivi i prodotti destinati alle pelli grasse, impure e antibatteriche mentre perdono punti percentuali le creme idratanti, pur mantenendo un'importante quota all'interno del mercato. L’idratazione è ormai considerata il requisito base di una crema per il viso e le consumatrici sono quindi alla ricerca di prodotti più specifici, dedicati a particolari tipi di pelle. Guidano invece la crescita del mercato le creme antirughe e quelle antietà, due settori che hanno visto aumentare l'interesse sia da parte delle consumatrici che delle aziende, molto impegnate nella ricerca e nel lancio di prodotti innovativi.

Nord ovest, l'area più dinamica
La maggior parte degli acquisti delle creme viso avviene nei supermercati, che nel 2006 hanno sfiorato a valore la quota del 63%, in crescita dell'1,6% sull'anno precedente. Ma le performance migliori sono quelle registrate dagli ipermercati, che guadagnano 4,5 punti percentuali. Per quanto riguarda invece il peso delle diverse aree geografiche troviamo al primo posto il Nord ovest, con una quota a valore del 40,3% e un aumento del 3,4%. Crescite interessanti anche quelle del Centro (+4,8%), che con una quota del 24,6% si conferma la seconda area per importanza.

Prodotti innovativi e…
Tra i principali protagonisti di questo mercato troviamo Procter&Gamble con Oil of Olaz che alle classiche creme idratanti ha affiancato Total Effects First Effects, dedicata alle donne intorno ai 25 anni. Questa nuova crema, oltre all'ingrediente antietà presente in tutta la linea Total Effects, presenta estratti antiossidanti che conferiscono luminosità alla pelle. L'Oreal Paris propone nel segmento antietà Decontract rughe filler collagene, una formula alle biosfere di collagene dedicata alle donne intorno ai 35 anni e studiata per ridurre le rughe di superficie. Per donne più mature, dai 60 anni in avanti, è stata invece studiata Age re-perfect procalcium, un trattamento specifico che attiva la coesione cellulare e ricostituisce l'epidermide in profondità, svolgendo un'azione contro il cedimento e l'infragilimento.

…programmi antietà
Nel segmento trattanti troviamo Beiersdorf con il trattamento completo Nivea Visage DNAge Rinnovo cellulare - crema giorno, crema notte e contorno occhi - che agisce nel dna della pelle, dove ha origine l'invecchiamento. L'Oreal Garnier è presente invece con UltraLift Kit Lifting Anti-età, un programma rassodante antirughe che comprende una soluzione peeling e un trattamento correttore rughe. Anche un marchio storico della cosmesi italiana come Cera di Cupra sta puntando su prodotti innovativi rivolgendosi soprattutto a consumatrici over 35 con la linea Pelli Mature: crema schiarente antimacchia viso, mani e decollété, latte detergente e tonico rivitalizzante.
31 Gennaio 2007
Articoli Correlati