Loading...
Aggiornato al: 20 Gennaio 2018 10:00
Logistica
Fercam amplia la propria struttura a Cervignano del Friuli

Nell’ottica di un continuo miglioramento della capillarità del servizio e con il preciso convincimento che una presenza diretta in loco rappresenti la maniera migliore per servire ed interloquire con la clientela, Fercam nei prossimi mesi potenzierà la struttura di Cervignano, aumentando l’organico di questa filiale che si renderà necessario in seguito all’incremento dei volumi di traffico e al trasferimento del traffico attualmente gestito dalla Filiale di Gorizia. Questa filiale infatti gestiva in particolare i traffici verso la Slovenia ed ora, in seguito al pensionamento di due collaboratori storici, è stato deciso di potenziare la struttura di Cervignano che all’interno di Fercam assumerà un ruolo di primaria importanza come specialista per i traffici da e per la Slovenia e paesi balcanici oltre che come punto di riferimento dell’industria Friulana per il traffico Domestic.

“Cervignano grazie alla sua posizione ottimale è indubbiamente per noi la località più adatta per servire al meglio i nostri clienti friulani; da qui fungeremo anche da appoggio per tutte le nostre filiali italiane che hanno trasporti con i paesi balcanici oltre che verso i paesi dell’Est quali Slovenia e Ungheria. Molte aziende italiane che hanno dislocato la loro produzione verso EST ora si servono dei nostri servizi trasportistici sia per l’approvvigionamento delle loro strutture produttive che per il rifornimento dei vari mercati di sbocco con i loro prodotti” afferma Pierluigi Prodomi, Regional Manager in Fercam.

Fercam ha molto interesse per il tessuto economico e industriale della Regione Friuli dove è già presente con una filiale a Udine, che offre servizi collettamistici e groupage Euronazionale, e Trieste con i servizi per Traslochi, Magazzinaggi e Home Delivery.


La filiale di Cervignano è sita nell’Interporto di Cervignano del Friuli SpA e la sua posizione rappresenta un nodo strategico nella rete logistica dell’Italia orientale posto al crocevia tra le autostrade A4 Torino – Trieste e A23 Udine – Tarvisio. Uno snodo logistico – quello di Cervignano – ideale per i flussi di merci tra l’Italia ed i Paesi del Centro Est Europa, da dove si possono raggiungere nell’arco di 24/48 ore le principali destinazioni di traffici grazie ai servizi camionistici di Fercam . Inoltre, grazie alla presenza di un terminal ferroviario con standard europei, Fercam potrà sviluppare in futuro anche servizi di trasporto multimodale.

09 Gennaio 2018
Articoli Correlati