Loading...
Aggiornato al: 13 Dicembre 2018 12:49
Logistica
DHL e Kellogg: la partnership ventennale continua

DHL Supply Chain Italia ha rinnovato l’accordo con Kellogg per la gestione di tutte le attività di logistica, distribuzione e co-packing in Italia per oltre 40.000 tonnellate di prodotti. Nello specifico, le referenze amministrate sono cereali e snacks dei brand Kellogg e Pringles distribuiti su tutto il territorio nazionale.

Insieme da oltre 20 anni, con questa partnership le due aziende danno inizio ad un nuovo percorso fondato sulla continua verifica congiunta dei volumi gestiti e degli obiettivi di costo e di servizio concordati. Il fattivo e costante confronto porterà a solide azioni di miglioramento e benefici condivisi per entrambe le parti.

Si tratta di un accordo nel segno della continuità e della crescita: proprio in relazione alle variazioni di volumi e al controllo degli obiettivi si potranno identificare le aree di miglioramento e di sviluppo. Per supportare al meglio il business di Kellogg, DHL Supply Chain Italia mette a sua disposizione soluzioni di logistica integrata, all’interno di un campus multi-user, così da beneficiare delle migliori sinergie.

«Siamo orgogliosi di continuare ad essere il partner scelto dei nostri clienti dopo oltre vent’anni di collaborazione - commenta Antonio Lombardo, Amministratore Delegato di DHL Supply Chain Italy – ancora una volta constatiamo con piacere che in un settore altamente competitivo come quello della logistica di beni alimentari, la nostra proposta viene apprezzata perché l’elevata qualità, la grande flessibilità e l’accuratezza e la velocità nel gestire le merci, ma anche, e soprattutto, le informazioni e molti altri servizi complementari, generano un beneficio full cost per i clienti che valutano con attenzione l’efficienza di tutta la loro supply chain».

«Ci troviamo in un mercato in continua evoluzione e rapido cambiamento e per questo abbiamo necessità di lavorare con un partner in grado di darci affidabilità, solidità ma anche flessibilità per reagire velocemente ad ogni situazione», ha commentato Enzo Rizzi, direttore Supply Chain Kellogg Southern Europe. «In DHL abbiamo trovato un collaboratore affidabile in grado di comprendere le nostre necessità ed offrirci un supporto adeguato, sempre con un elevato livello di servizio».

13 Novembre 2018
Articoli Correlati