Loading...
Aggiornato al: 21 Maggio 2018 07:07
Logistica
Amazon aprirà un nuovo deposito di smistamento a Buccinasco

Amazon aprirà un nuovo deposito di smistamento a Buccinasco, nell’area metropolitana di Milano. Il progetto vuol dire oltre 10.000 mq di logistica e 100 nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato “Il polo ci permetterà di rispettare le promesse di consegna ai clienti e supportare tutte le aziende che vendono i loro prodotti sul nostro marketplace - spieta Gabriele Sigismondi, responsabile di Amazon Logistics in Italia -. Inoltre le aziende di consegna locali indipendenti potranno far crescere la propria attività, in quanto il nostro gruppo fornirà loro la tecnologia più avanzata per effettuare le consegne”.


Secondo l'assessore all'Urbanistica di Buccinasco, Emilio Guastamacchia "l'arrivo di Amazon sul territorio è un segnale importante. La zona produttiva di Buccinasco sta dimostrando di avere una buona tenuta alla fase di recessione che da qualche anno ha investito tutta la città metropolitana milanese. Attività produttive di nuova concezione, poli logistici e nuove realtà imprenditoriali rappresentano la giusta direzione. Troppo spesso assistiamo alla trasformazione dei vecchi capannoni in attività commerciali o poli residenziali. Quando invece i vecchi siti diventano nuovi centri di produzione o distribuzione, ecco che il tessuto urbanistico della città permane con le sue caratteristiche".


Amazon ha investito oltre 800 milioni di euro e creato più di 3.500 nuovi posti di lavoro in Italia dal suo arrivo nel paese nel 2010. Il Cedi di Castel San Giovanni, primo in Italia, è stato inaugurato nel 2011. A novembre 2015 Amazon ha aperto il suo centro di distribuzione urbano, da 1.500 metri quadrati, a Milano per servire i clienti Amazon Prime Now.


Lo scorso settembre i cedi di Passo Corese (RI) e Vercelli sono entrati in attività. Qui il gruppo ha stanziato rispettivamente 150 milioni e 65 milioni, con la creazione di 1.200 posti di lavoro a Passo Corese e 600 a Vercelli.


Amazon ha inoltre lanciato un centro di smistamento che si è aggiunto alla piattaforma di Castel San Giovanni e 8 piattaforme logistiche ad Avigliana (TO), Origgio (VA), Rogoredo (MI), Crespellano (BO), Calenzano (FI), Vigonza (PD), Pomezia (RI) e Fiano Romano (RI). A novembre la dot.com più famosa del mondo ha spostato i propri uffici corporate in un edificio di 17.500 mq nel quartiere emergente di Porta Nuova. La nuova sede e ospita gli attuali 400 dipendenti e fornirà all’azienda spazio sufficiente per accogliere oltre 1.100 persone.


Amazon, infine, ha annunciato l’apertura a Torino di un centro di sviluppo per la ricerca sul riconoscimento vocale e la comprensione del linguaggio naturale che supporterà la tecnologia già utilizzata per l’assistente vocale Alexa, al momento disponibile solo in lingua inglese e solo per alcuni prodotti e servizi a marchio privato. 


07 Maggio 2018
Articoli Correlati