Loading...
Aggiornato al: 15 Novembre 2018 17:30
Imprese
Farmo: cresce il fatturato grazie a investimenti in R&D e know-how specialistico

Innovazione, know-how di prodotto e di processo, expertise sono i fattori di successo di Farmo, player italiano di riferimento nel comparto del senza glutine, sempre più orientato ai mercati internazionali.

Remo Giai, Presidente di Farmo, è intervenuto alla tavola rotonda promossa da Intesa San Paolo illustrando l’esperienza dell’azienda nel contesto di un dibattito sulla competitività del manifatturiero italiano nel futuro: «Investiamo ogni anno il 6% dei nostri ricavi in Ricerca & Sviluppo per innovare il settore del gluten free. Sono soldi ben spesi se pensiamo che il 50% dei prodotti oggi esistenti, solo 3 anni fa non c’era».

«Il nostro è un comparto specifico dove non bastano materie prime eccellenti, ma servono macchine e tecnologie all’avanguardia nonché competenze elevate - prosegue Giai; si consideri che noi dobbiamo tecnicamente sostituire il glutine, che ha una funzione di legante, non con additivi, bensì attraverso trattamenti fisici (quali ad esempio utilizzo del vapore o trattamenti sotto vuoto spinto) che richiedono una grande expertise dei processi di trasformazione».

Ricerca e sviluppo, ma anche know-how specialistico ed expertise, due dei fattori fondamentali per accrescere la competitività e che hanno portato l’azienda a crescere esponenzialmente e divenire in pochi anni una realtà importante sul mercato italiano ed internazionale, con un fatturato di 18 milioni di euro e prospettive di sviluppo rilevanti, soprattutto nei mercati esteri, a partire dal nordamericano.

Un business in espansione che ha vissuto un’evoluzione considerevole: l'impresa si è inizialmente proposta con l’obiettivo di offrire prodotti adatti alle persone intolleranti al glutine; l’assortimento si è trasformato in offerta salutistica buona per tutti proponendo una gamma che comprende non più referenze solo gluten free, bensì prodotti ad alti valori nutrizionali, ricchi di proteine, fibre e a basso indice glicemico. Farmo possiede oggi quattro divisioni (pasta, bakery products, baking mixes, meal solutions), produce 120 prodotti lavorati in tre Stabilimenti (FarmoOne, FarmoNext, FAN), copre una superficie produttiva totale di 12.000 mq, impiega 80 collaboratori nei settori di R&D, Produzione, QA, Sales e Marketing ed esporta in 30 Paesi.

L’azienda ha anche annunciato che presto sarà operativa la Gluten Free Academy, un’istituzione unica nel suo genere, che ha l'obiettivo di proporsi come centro di sviluppo, formazione e comunicazione, rivolto a università, partners industriali e commerciali, istituzioni finanziarie, associazioni dei consumatori e consumatori stessi.

06 Novembre 2018
Articoli Correlati