Loading...
Aggiornato al: 22 Luglio 2018 16:00
Imprese
Essity investe sul feminine care

Nel giugno 2017 il gruppo SCA ha deciso di quotarsi in borsa con due società distinte: SCA, dedicata alla gestione del business forestale) ed Essity, focalizzata sul reparto igiene e salute che include le aree del personal care e del tissue.
A seguito della riorganizzazione l’azienda ha deciso di pianificare importanti investimenti in Italia, con un focus particolare sull’universo femminile. Ce ne parla in questa intervista la direttrice commerciale Lucia Tagliaferri.



Dott.ssa Tagliaferri, lo scorso anno avevate preannunciato la divisione del gruppo in due aziende quotate indipendenti, diventata effettiva all’inizio del 2018.
Cosa ha comportato per Essity questo cambiamento di asset?

Dopo la divisione in due società, la visione aziendale di Essity focalizzata sul miglioramento del benessere delle persone attraverso soluzioni innovative per l’igiene e la salute si è potuta legare perfettamente alla nostra offerta commerciale e alle strategie di sviluppo. Il nostro focus rimane sul cliente e sugli alti standard qualitativi dei nostri prodotti, due priorità che vengono sostenute anche dalla nuova gestione internalizzata della logistica e del customer care, un progetto portato a termine proprio nel 2018.

Un passo importante e impegnativo per una multinazionale..
Senz’altro, ma devo sottolineare che l’eccellenza di una organizzazione si vede anche nei dettagli: non c’è stato infatti alcun momento di black out, tutto si è svolto con una fluidità che ha stupito anche noi stessi. Non si è verificato alcun tipo di disservizio e siamo riusciti a portare avanti le nostre attività regolarmente.

All’interno di questo nuovo assetto l’universo femminile riveste un peso specifico importante. Quali sono i progetti che avete in cantiere per l’Italia?
Confermo: l’universo femminile è per noi molto importante... ovviamente mi riferisco al brand Nuvenia. A questo proposito nel 2018 abbiamo dato vita a due progetti che hanno incontrato un buon riscontro nel mercato. Il primo dà la possibilità alle donne di provare la qualità dei nostri assorbenti a un prezzo interessante (1 euro) sia nella grande distribuzione che nel canale specializzato. Pensiamo di avere un prodotto davvero eccellente da un punto di vista qualitativo, quindi ci siamo detti: Perché non fare una confezione a 1 euro per dare la possibilità alle consumatrici di provarlo? E così abbiamo fatto.
Il secondo progetto prende spunto da un trend ormai consolidato in Italia come in altri paesi europei ovvero l’attenzione che in tutti i comparti si ha verso la naturalità. Abbiamo quindi lanciato anche in Italia Natural Care, una referenza presente all’interno del nostro assortimento internazionale che ha un particolare strato superficiale contenente estratti naturali di aloe vera e camomilla. Si tratta quindi di un prodotto privo di profumazioni artificiali studiato per dare maggiore sollievo alla pelle grazie all’effetto emolliente e decongestionante. E’ forse ancora prematuro trarre delle conclusioni ma anche in questo caso il mercato ci sta dando dei segnali molto positivi.

Avete già qualche risultato di sell out?
Abbiamo ricevuto qualche settimana fa i dati di sell out di chiusura di aprile e vediamo come, in un mercato che a valore flette del 2,8%, Nuvenia cresce del 3,3%. Sono dati che ci rendono molto fiduciosi e che, mio parere, derivano anche da questi due nuovi progetti. È soprattutto un riscontro importante da parte delle consumatrici che ci scelgono ogni giorno.

Che durata avrà la promozione dei pack a 1 euro?
Avevamo pensato di mantenere questo prezzo almeno per i primi sei mesi in modo da valutare la risposta delle consumatrici. In realtà, le quantità di prodotto che avevamo previsto sono terminate già ad aprile per cui stiamo pensando di proporlo nuovamente nei prossimi mesi.

A livello di comunicazione come avete spinto questi due progetti?
La confezione di prova ad 1€ è stata promossa principalmente sul punto vendita con un espositore molto d’impatto in cui il prodotto è particolarmente visibile. Per quanto riguarda la nuova linea Natural care crediamo che il packaging possa parlare da solo e continuiamo ad investire nella pubblicità sull’intera linea Nuvenia.

Se le chiedessi qual è oggi la mission di Essity relativamente al mondo femminile cosa mi risponderebbe?
Più che di mission io parlerei di una vera a propria filosofia che sta dietro ad ogni strategia commerciale e che si potrebbe riassumere in questo semplice concetto: pensare sempre e innanzitutto a chi utilizzerà i nostri prodotti. Ciò vuol dire ideare un prodotto studiando tutte le fasi di utilizzo e rispondere alle esigenze delle nostre consumatrici attraverso delle innovazioni di mercato.

Un esempio pratico di questo concetto?
A volte gettare l’assorbente può essere un momento stressante, ad esempio quando si è fuori casa o quando non c'è un cestino a portata di mano. Ecco perché abbiamo creato Nuvenia Ultra Rolla.Pressa.Via che è stato eletto prodotto dell’anno nel 2016 e le cui bustine sono le uniche che si possono sigillare su tutti i lati. Altro esempio è quello relativo al lancio delle Nuvette: siamo stati i primi in Italia a creare un appuntamento fisso con le nostre consumatrici (di solito in primavera) durante il quale regaliamo con ogni confezione di assorbenti una piccola scatolina in metallo creata appositamente per portare in modo discreto l’assorbente o il salvaslip all’interno della borsetta e trovarlo in modo molto più agevole.

18 Giugno 2018
Articoli Correlati