Loading...
Aggiornato al: 15 Novembre 2018 17:30
Finanza
Walgreens Boots Alliance cresce in Italia e nel mondo

Risultati eccezionali per Walgreens Boots Alliance. La compagnia Usa, operante in 25 nazioni, tra le quali l’Italia e quotata al Nasdaq, ha visto i risultati relativi all’anno fiscale 2018 chiudersi con una crescita a doppia cifra dell’utile per azione, aumentato del 33,6 per cento.

Le vendite sono salite dell’11,3% a 131,5 miliardi di dollari (circa 117 miliardi di euro), mentre il risultato operativo si è impennato del 15,4% fino 6,4 miliardi e il risultato operativo adjusted ha registrato una variazione positiva del 3,5 per cento.

Il gruppo stima, per l’anno fiscale 2019, una crescita dell’utile netto per azione adjusted, a cambi costanti, compreso fra il 7 e il 12 per cento.

Spiega Stefano Pessina, executive vice chairman e Ceo di Walgreens: “L’integrazione degli store Rite Aid (poco meno di 2.000 acquisiti nel 2017, ndr.) procede secondo i piani. La nostra strategia di partnership – che comprende i recenti annunci riguardanti LabCorp, Kroger e Alibaba - registra progressi sia negli States che a livello internazionale, creando nuove opportunità”.

Mercoledí 10 ottobre, Walgreens e LabCorp (Laboratory Corporation of America) hanno, appunto, rivelato di voler espandere significativamente la propria collaborazione con l’apertura, in Patria, di almeno 600 centri servizi LabCorp nei prossimi 4 anni, considerando anche i 17 già attivi da giugno 2017.

La compagnia americana, con abbondante Dna italiano, conta oltre 18.500 punti vendita in 11 nazioni. È una delle maggiori reti di distribuzione farmaceutica, con più di 390 cedi, che consegnano a 230.000 farmacie, medici, centri sanitari e ospedali.

Nella nostra Penisola Walgreens opera attraverso la partecipata Alliance Healthcare, fortemente presente nella distribuzione intermedia di farmaceutici e parafarmaceutici, forte di 27 depositi e di 9.000 farmacie clienti.

Grazie al nuovo istituto della farmacia di capitali la compagnia americana ha rilevato, in febbraio, 10 punti vendita della catena Essere Benessere, caduta in fallimento. E così pochi giorni fa, l’1° ottobre, il gruppo ha inaugurato a Milano, in Viale Fulvio Testi, la sua prima farmacia sotto insegna Boots. Secondo alcune dichiarazioni, in realtà molto da interpretare, il Ceo, Stefano Pessina, avrebbe in progetto, nella nostra Penisola, addirittura 2.000 negozi della controllata inglese Boots.

15 Ottobre 2018
Articoli Correlati