Loading...
Aggiornato al: 22 Ottobre 2019 09:30
Finanza
Ok delle banche al rilancio di Pasta Rummo

Ok definitivo delle banche al piano di rilancio di Rummo, storica azienda familiare italiana produttrice di pasta di semola di grano duro, fondata nel 1846 a Benevento.

È stato sottoscritto a Milano, il 21 dicembre, l’accordo finanziario con un pool composto da 18 dei maggiori istituti di credito italiani.

Il perfezionamento del'operazione rappresenta l’ultimo tassello per chiudere la difficile parentesi dell’alluvione, che ha interessato il pastificio nell’ottobre 2015, e dedicarsi definitivamente allo sviluppo e alla crescita.

Il piano industriale, che ha ottenuto il placet del mondo bancario e di tutti i fornitori, prevede, il ritorno a un fatturato di circa 100 milioni di euro, con lo sviluppo di un cash flow idoneo a consentire il rimborso integrale, interessi compresi, dei finanziatori.

Il 2018 si chiuderà per l’azienda con un giro d’affari comunque notevole, di 90 milioni e un Ebitda del 12 per cento.

I dati, al termine del primo semestre 2018, sono in linea con i risultati consuntivi e, in considerazione del portafoglio ordini acquisito, risultano confermate anche le previsioni per il 2019.

L’operazione di rilancio del pastificio si basa sostanzialmente sullo sviluppo del brand ‘Lenta Lavorazione’, attraverso una serie di azioni commerciali e di marketing, nonché investimenti per la messa in sicurezza degli impianti e un aumento della capacità produttiva.

Oltre a questo Rummo, negli ultimi mesi, si sta concentrando molto sulla pasta di legumi: 4 formati prodotti con farine di ceci di Toscana e lenticchie rosse, cui è stato aggiunto il riso integrale.

24 Dicembre 2018
Articoli Correlati