Loading...
Aggiornato al: 23 Aprile 2019 17:30
Finanza
Investindustrial rileva il 70% di Italcanditi

Gruppo Investindustrial, colosso finanziario indipendente guidato da Andrea Bonomi e forte di un capitale raccolto di 6,8 miliardi di euro, segna un accordo per l’acquisto del 70% di Italcanditi, un'operazione praticamente contemporanea, e coerente, con il lancio di un'Opa amichevole su Natra, re spagnolo del cioccolato con 372,5 milioni di euro di giro d'affari.

L’azienda della famiglia Goffi, con sede a Pedrengo, in provincia di Bergamo, prevede un fatturato 2018 di oltre 100 milioni di euro di cui circa il 35% all’estero – dove il mercato principale è la Francia - grazie alla leadership nella produzione di ingredienti a base di frutta e creme per l’industria alimentare: preparati di frutta e per yogurt, gelati, frutta candita e marron glacé, per un portafoglio composto da circa 6.700 ricette.

Nata nel 1963 Italcanditi impiega 400 persone e annovera tra i propri clienti i maggiori gruppi internazionali operanti nel food. La famiglia fondatrice, attualmente azionista unico di Italcanditi, resta come socio rilevante, con il 30% del capitale, mentre Maurizio Goffi e Carlo Parmoli sono confermati rispettivamente nel ruolo di amministratore delegato e direttore generale.

L’operazione, soggetta alle necessarie autorizzazioni dell’Antitrust, dovrebbe essere perfezionata nel corso del primo trimestre del 2019.

Grazie al network internazionale e al supporto finanziario di Investindustrial, “Italcanditi - si legge in una nota - continuerà a rafforzare le proprie capacità di ricerca e sviluppo di nuovi prodotti per accelerare la strategia di crescita sui mercati internazionali, anche attraverso acquisizioni, con l’obiettivo di rafforzare il posizionamento nei settori della pasticceria industriale e artigianale, dei preparati per yogurt e dei marron glacé”.

Spiega Andrea Bonomi, presidente dell’Industrial advisory board di Investindustrial: "Italcanditi ha una netta posizione di leadership nel suo settore grazie all’approccio innovativo su prodotti e ricette e grazie anche a capacità produttive e di ricerca e sviluppo all’avanguardia. L’azienda ha saputo guidare i trend di mercato e offrire soluzioni di lungo termine agli operatori globali dell’alimentare. Come Investindustrial prevediamo di sviluppare ulteriormente la presenza internazionale di Italcanditi facendo leva sulla capacità della società di porsi quale solida piattaforma per implementare una strategia di buy-and-build nel settore, sempre più interessante, degli ingredienti alimentari, sia nel mercato europeo B2B che nel crescente mercato artigianale”.

Aggiunge Maurizio Goffi, amministratore delegato di Italcanditi: “È un’occasione molto importante per la crescita e il consolidamento in ambito europeo della società fondata 55 anni fa da mio padre. La scelta di un partner come Investindustrial garantisce la continuità aziendale, nuove risorse e opportunità per rendere Italcanditi-Vitalfood sempre più leader nei propri mercati".

14 Gennaio 2019
Articoli Correlati