Loading...
Aggiornato al: 19 Novembre 2018 17:30
Finanza
Igd, finanziamento di 200 milioni da Bnp Paribas

Immobiliare grande distribuzione ha sottoscritto, con Bnp Paribas Italia, una lettera di impegno con la quale il colosso bancario internazionale si impegna a concederle un finanziamento ‘senior unsecured’, cioè a lungo termine senza garanzie, di 200 milioni di euro con scadenza a 3 anni e con opzione di estensione a 5.

L’accordo è volto a rimborsare il bond di originari 150 milioni in scadenza il 7 gennaio 2019, attualmente in essere per 124,9 milioni, a estinguere alcune linee di credito a breve termine e a sostenere le generali esigenze di cassa di gruppo Igd.

È previsto che la somma sia utilizzata in due tranche, rispettivamente di 125 e di 75 milioni. Il finanziamento sarà concesso da Bnp Paribas e da eventuali altri investitori, coinvolti a seguito della relativa attività di sindacazione.

“Siamo molto soddisfatti dell’offerta ricevuta da una primaria banca internazionale, che conferma l’apprezzamento dei mercati dei capitali nei confronti della nostra società – commenta Claudio Albertini, amministratore delegato di Igd -. Il nostro gruppo si finanzierà a un costo inferiore all’attuale costo medio del debito, riducendolo ulteriormente e, con questa operazione, coprirà le esigenze dei prossimi anni, non avendo significative scadenze finanziarie fino al 2021. Inoltre l’attività di copertura del finanziamento consentirà a Igd il raggiungimento di un rapporto di copertura da rischio tasso pari a circa il 90 per cento, tenendola sostanzialmente al riparo da eventuali andamenti al rialzo dei tassi di interesse”.

La stipula è subordinata alla definizione del relativo testo contrattuale a condizioni di mutua soddisfazione per le parti, sulla base delle condizioni e dei termini già individuati nel term sheet.

Igd SIIQ Spa, quotata al segmento Star di Borsa Italiana, ha un patrimonio immobiliare valutato in 2.428,8 milioni di euro al 30 giugno 2018, che comprende, in Italia, 25 tra ipermercati e supermercati, 27 tra gallerie commerciali e retail park, un terreno oggetto di sviluppo diretto, un immobile per trading e 5 ulteriori proprietà immobiliari. Dall'acquisizione di Winmarkt Magazine, nel 2008, il gruppo può contare su 14 centri commerciali, più un fabbricato a uso ufficio, in 13 città della Romania.

10 Settembre 2018
Articoli Correlati