Loading...
Aggiornato al: 23 Giugno 2018 10:00
Finanza
Arborea acquisisce Caplac-S. Ginese

Nuova acquisizione per Cooperativa Latte Arborea che ha rilevato la cooperativa Caplac di Capannori (LU), attiva, in Toscana e Liguria, nel settore lattiero caseario attraverso il proprio marchio S. Ginese.

Caplac di fatto rientrava già nel perimetro del gruppo sardo, che la gestiva da circa un anno in regime di affitto, dopo la messa in liquidazione nel 2016.

L’acquirente ha pagato, in fase d’asta, un ammontare di 2,55 milioni battendo sul filo di lana Latteria Soligo.

Spiegano in una nota, Francesco Casula, direttore generale di Arborea e il presidente del Cda Gianfilippo Contu: “Questa operazione conferma la nostra volontà di crescita e specializzazione nel mercato lattiero-caseario, iniziata con le acquisizioni di Fattorie Girau e Trentinalatte. Il conseguimento a titolo definitivo di Caplac dà seguito all'attività realizzata durante il periodo di affitto della società toscana, iniziato nel febbraio 2017”.

Il brand S. Ginese, di cui proseguiranno la commercializzazione e produzione, entra così in gruppo che raccoglie 228 associati generando un fatturato che, nel 2017, ha toccato 166 milioni di euro grazie a una gamma molto ricca di latte fresco e Uht, latti speciali, burro, formaggi e yogurt e tre marchi di punta, Arborea, Fattorie Girau e Nisia.

In febbraio Cooperativa Arborea si era già distinta per avere riportato in Italia il capitale di Trentinalatte, produttore di yogurt con 24 milioni di ricavi e una posizione molto significativa nel mondo delle private label, controllato dalla tedesca Livia.

Infine il gruppo di Oristano ha annunciato, poco tempo fa di avere intrapreso una strategia di espansione all’estero focalizzata sull’Asia, a partire da Cina, Hong Kong, Vietnam, Macao, Corea del Sud, Filippine e, prossimamente, Taiwan, Singapore e Malesia.

04 Giugno 2018
Articoli Correlati