Loading...
Aggiornato al: 16 Dicembre 2017 18:36
Estero
Cannes: Mapic annuncia il raddoppio dell'edizione italiana con un salone food

Victoria Gate di Leeds, crediti: di Mtaylor848 via Wikimedia Commons

Ha chiuso i battenti, a Cannnes, l’edizione 2017 di Mapic, il salone dell’immobiliare commerciale e della distribuzione organizzato da Reed Midem. La novità davvero interessante, specie per la nostra Penisola, è l’annuncio di una doppia edizione di Mapic Italy, al quale si affianca, negli stessi giorni, il 23 e 24 maggio 2018, presso Mico-Milano Congressi, il nuovo Mapic Food & Beverage. All’alimentare, già lo scorso anno, era stata dedicata un’intera area espositiva, con 33 concept.

“Per la prima volta lanciamo un avvenimento dedicato a un segmento specifico – spiega Nathalie Depetro, direttore di Mapic -. Mapic Italy F&B beneficerà del forte dinamismo del mercato ristorativo, diventando un complemento internazionale per tutto il commercio. Aggiungo – continua Depetro – che l’alimentare, insieme al digitale, è una delle tendenze guida del retail”.

La food court, logicamente, gratifica i visiatori, aumenta affluenze e fatturati, crea nuova occupazione e allunga i tempi di visita. La sua importanza è confermata da Cushman & Wakefield, secondo la quale l’incremento dell’offerta di servizi di ristorazione all’interno degli shopping center è arrivata a occupare, nei mercati geografici più maturi, oltre il 20% dei locali sia nelle gallerie nuove, sia nei piani di ampliamento.

Da qui l’intenso impegno, anche in Italia, degli operatori. Gallerie Commerciali Italia di gruppo Auchan, per esempio ha lanciato in settembre, a partire dai centri di Mestre (VE) e Fano (PU), il progetto Emotional Food, destinato a coprire buona parte della rete con zone ristorative molto attraenti e tutte diverse fra loro, realizzate in partnership proprio con gli specialisti della ristorazione.

Altro caso è quello dell’intervento condotto da Promos per le food court di Valmontone Outlet (Roma) e Scalo Milano, dove sono stati aggiunti quasi 8.000 mq complessivi (circa 3.000 e 4.000, rispettivamente) .

Tornando a Mapic Cannes, le stime, ancora provvisorie, parlano di più di 2.100 insegne partecipanti, di cui 500 al debutto. Gli espositori erano 700, da circa 80 nazioni, mentre i visitatori si sono piazzati oltre la cifra di 8.500, in netta crescita sugli 8.000 dello scorso anno.

Tra i fatti nuovi che hanno animato questa edizione la presenza dell’International Outlet Summit, che si è svolto con un giorno di anticipo, esclusivamente su invito, nella giornata del 14 novembre.

Il culmine dell’evento è stato, come sempre, l’assegnazione dei Mapic Awards. Fra i premiati, purtroppo, nessun italiano, ma comunque nomi eccellenti e ben noti nella nostra Penisola, come quelli di Flying Tiger (best retail global expansion), Adidas (best retail store design), Nepresso (best food & beverage concept).

Il premio del migliore fra i nuovi centri commerciali, lo scorso anno assegnato al Centro di Arese (Mi), è andato a Victoria Gate di Leeds (GB) del gruppo londinese Hammerson. Aperto nell’ottobre 2016 su 54.300 mq ha comportato 165 milioni di sterline di investimenti, pari a 185 milioni di euro. In luglio ne è stata annunciata la fase 2, che comporterà, fra l’altro, l’aggiunta di un albergo da 300 posti letto.

20 Novembre 2017
Articoli Correlati