Loading...
Aggiornato al: 19 Aprile 2018 17:30
Estero
Il vermut berlinese Belsazar entra nella scuderia Diageo

Diageo conquista Belsazar, azienda tedesca che produce l’omonimo vermut. Belsazar nasce da un’idea degli imprenditori Maximilian Wagner e Sebastian Brack, ed esordisce nel settore food and drink a Berlino nel 2013. Si tratta anche della prima acquisizione tramite Distill Ventures, la più importante ‘incubatrice’ per alcolici nel settore delle bevande.

Fin dal suo esordio, nel 2013, DV ha incrementato notevolmente il proprio portfolio ed è stata protagonista di una forte espansione, specie in Nord America. Fino a oggi ha investito in oltre 15 marchi fra i quali Seedlip, il primo brand al mondo di bevande distillate analcoliche, Stauning, whisky tra i più apprezzati in Europa, prodotto in Danimarca e Starward, un esclusivo whisky australiano invecchiato solo in botti da vino locali.

Realtà indipendente sovvenzionata da Diageo, Distill Ventures attinge da competenze industriali e da reti professionali per individuare e favorire la diffusione di brand di bevande emergenti.

Belsazar si è affiancata a Distill Ventures già nel 2014 ottenendo risultati molto significativi nei propri mercati di riferimento, ossia in Germania e nel Regno Unito. In terra tedesca, per esempio, il marchio è disponibile presso 750 esercizi commerciali (estate 2017), fra i quali bar gastronomici, ristoranti stellati, birrerie all’aperto e piccoli bistrot frequentati da clienti che cercano bevande leggere e long drink, da accompagnare ai migliori piatti.

Il marchio berlinese – nelle varietà bianco, rosso, dry e rosato - nasce da uvaggi selezionati che comprendono il Pinot Nero coltivato nella regione meridionale del Baden-Württemberg, ai margini della Foresta Nera: viene quindi sottoposto ad aromatizzazione con erbe, che gli conferiscono il suo carattere naturale, e fortificato con brandy alla frutta. Viene poi lasciato invecchiare per un massimo di tre mesi, affinché sviluppi la sua peculiare gamma di sapori.

Maximilian Wagner e Sebastian Brack, fondatori di Belsazar, resteranno elementi attivi e collaboreranno con Diageo per assicurare il successo futuro del brand.

Belsazar entrerà a far parte della gamma Reserve di Diageo e beneficerà delle competenze della multinazionale in fatto di marketing e distribuzione per ampliare la presenza a livello europeo.

Spiega David Gates, direttore generale di Diageo Futures: “Diageo ospita numerosi marchi gestiti dai propri fondatori: da Johnnie Walker, Tanqueray e Guinness, fino a marchi più recenti come il whisky americano Bulleit. Collaborare con gli imprenditori e contribuire alla crescita dei futuri produttori globali di bevande è l’essenza della nostra strategia”.

Commenta Frank Lampen, amministratore delegato e direttore generale di Distill Ventures: “Belsazar è stato uno dei primi investimenti di Distill Ventures e da allora abbiamo lavorato a stretto contatto con i fondatori. Diageo ha acquisito un eccezionale nuovo brand, mentre Max e Sebastian possono continuare a realizzare il proprio progetto per Belsazar con il sostegno di tutte le risorse e le competenze del maggior produttore di bevande del mondo. Questa storia di successo dimostra che l’audacia incrementa il valore di aziende e imprenditori”.

Diageo, quotata al London Stock exchange e al New York Stock Exchange vende i propri prodotti in oltre 180 Paesi e conta 143 siti produttivi.

26 Marzo 2018
Articoli Correlati