Loading...
Aggiornato al: 23 Marzo 2019 16:00
Estero
I pennarelli Carioca entrano in 75.000 negozi cinesi

Carioca, la storica azienda di Settimo Torinese, fondata nel 1965 e famosa per i suoi pennarelli colorati, sigla un accordo con il partner cinese M&G, leader in Asia nel mondo della cancelleria. Un’operazione che consente all’azienda di proseguire nel percorso di crescita e di rilancio del proprio brand a livello globale, frutto di quattro anni di investimenti per tornare leader del settore.

M&G, quotata alla Borsa di Shangai, con una capitalizzazione di mercato di 3,7 miliardi di euro e un fatturato di 1 miliardo, offrirà all’azienda piemontese l’accesso alla rete dei suoi oltre 75.000 negozi tramite un accordo di distribuzione esclusiva in tutta l’area della Repubblica Popolare.

Il nuovo accordo segue di pochi mesi la partnership siglata con Luxor, leader della produzione e distribuzione nel settore della cancelleria in India.

“Siamo una piccola azienda (neppure tanto, visti i 26 milioni fatturati nel 2018, ndr.) con grandi ambizioni globali. Questi accordi ci permetteranno di affrontare nuove sfide, finora impensabili - afferma Enrico Toledo, presidente e amministratore delegato -. L’intesa con M&G è un altro traguardo nel percorso di rilancio di uno dei marchi iconici del made in Italy che abbiamo intrapreso solo quattro anni fa con l’obiettivo di tornare a essere uno dei player internazionali della cartoleria e cancelleria. Queste due partnership industriali ci permetteranno di portare il nostro marchio all’interno delle due più grandi economie emergenti”.

L’attuale gruppo manageriale si è formato nel 2016 quando Zico Holding, (famiglia Toledo), ha acquisito la regina dei pennarelli colorati da un concordato preventivo liquidatorio.

In pochi anni Carioca ha conseguito un rapporto export/fatturato del 70% segnando una crescita notevole ovunque: in Sud America, Nord Africa, Turchia, Russia e Medio Oriente.

Un’espansione commerciale che ha permesso alla società torinese di raggiungere 80 Paesi e di coprire, in meno di quattro anni, 20 nuovi Stati, anche grazie alla messa in produzione 42 nuove linee di prodotto e di forti investimenti negli asset industriali. In particolare la produzione per il mercato spagnolo è stata trasferita nel sito di Settimo Torinese, ristrutturato e ampliato con un nuovo reparto per gli inchiostri e i pennarelli.

Ora Carioca guarda a un aumento di capitale - la cui esecuzione è tutt’ora condizionata alle prescritte autorizzazioni governative cinesi - per consentire l’ingresso di un fondo partecipato da M&G che investa separatamente nella compagine azionaria con una quota del 15 per cento.

  • A Settimo Torinese l'80% della produzione è destinata all'estero

    A Settimo Torinese l'80% della produzione è destinata all'estero

04 Marzo 2019
Articoli Correlati