Loading...
Aggiornato al: 15 Novembre 2018 17:30
Estero
Carrefour e U enseigne danno vita alla centrale Envergure

Carrefour e Système U hanno formalizzato la propria partnership attraverso la centrale di acquisto Envergure, che avrà, in prima battuta, una durata di 5 anni.

Il precedente risale alla tarda primavera di quest’anno, quando U aveva voltato le spalle all’alleanza Auchan-Casino per gettare le basi di un nuovo accordo di collaborazione con il colosso Carrefour, forte di 12.300 negozi nel mondo.

L’intesa si occuperà di negoziare gli acquisti e gestire le promozioni per i grandi marchi francesi e internazionali, coinvolgendo 70 fornitori di beni di largo consumo alimentari e, in misura minore, non alimentari.

In Envergure, oltre a Carrefour e U enseigne - gruppo cooperativo con 1.600 negozi in Patria e 4 insegne, Hyper U, Super U, U Express e Utile -, entra anche Provera, centrale che raggruppa altri 6 distributori food, come Migros, Cora e Match.

Con base ad Antony, nel dipartimento dell’Alta Senna, Envergure è diretta da Stéphane Vaudoit (Carrefour), in veste di presidente, e da Bruno Cazorla (Système U), come direttore generale.

Sommando le vendite dei due fondatori (88,24 miliardi per Carrefour e 19,49 per U enseigne) si arriva a una massa critica di 108 miliardi di euro. Ma il conto sale parecchio se si considera che Carrefour è, a sua volta, alleato di Tesco, un fatto che - teoricamente? - apre a Envergure ampi orizzonti internazionali.

Leggi anche: Carrefour e Tesco, alleati di ferro

29 Ottobre 2018
Articoli Correlati