La Notizia del Giorno
Cerca in:


Gdo: la bocciatura di Mediobanca
Una distribuzione moderna con molte difficoltà finanziare, priva di una leadership significativa, con poche grandi superfici e trend di vendita stagnanti sia in volume sia in valore: è una vera mazzata quella che arriva dall’Ufficio Studi di Foro Buonaparte, che ha reso nota l’indagine sui maggiori gruppi, aggiornata all’esercizio 2013.
Nel 2013 i maggiori operatori della Gdo alimentare per quota di mercato sono stati: Coop Italia (15%), Conad (11,4%), Selex (8,4%), Esselunga (8,2%), Auchan (7,3%), Carrefour (5,9%), Eurospin (4,7%), Despar (4,7%), Sigma (3,6%) e Gecos (3,2%).

Le vendite dell'aggregato alimentare sono calate dell’1,6% (su base omogenea) sul 2012, attestandosi a 30,2 miliardi di euro. Nell'ultimo anno solo Esselunga (+0,8%) e l'aggregato delle maggiori cooperative a marchio Coop (+0,5%) hanno registrato aumenti. Carrefour è calata del 6,5%, Auchan-SMA del 4,3%, Gecos ha ceduto il 3,3%.

Anche esaminando il quadriennio 2009-2013 solo Esselunga (+16,4%) e Coop (+5,2%, sempre su base omogenea) hanno conseguito incrementi di fatturato. Importante il ridimensionamento di Carrefour, il cui giro d'affari è sceso del 21%. Meno marcato è stato il cedimento di Auchan-SMA (-7,8%), marginale quello di Gecos (-1,1%).

Non è tutto: in Italia la Gdo, secondo Mediobanca, si caratterizza per una presenza relativamente contenuta delle grandi superfici (>1.000 mq): la loro quota è nel nostro Paese pari al 53% contro l'80% del Regno Unito, il 77% della Francia e il 62% della Spagna. Per giunta nel 2013 l'area di vendita a libero servizio del commercio al dettaglio si è attestata a 63,1 milioni di mq, di cui solo il 39% facente capo alla grande distribuzione organizzata (alimentare e non) e il resto a piccoli esercizi tradizionali. E’ come dire che il vero leader resta il dettaglio tradizionale.

Fra le insegne, come al solito, Esselunga si è distinta per i ricavi per mq di superficie di gran lunga superiori con oltre 16.200 euro/mq, contro i circa 7.600 euro medi. Gli altri gruppi si collocano tra i 6.800 euro/mq delle Coop (-2,5% sul 2009, -0,6% sul 2012) e i 4.600 euro/mq di Gecos (-7,6% sul 2009, -4,9% sul 2012). Flessioni assai importanti sul 2009 hanno interessato Carrefour (-15,8%) e Auchan (-13,9%). Solo Unicoop Firenze, all'interno dell'aggregato Coop, ha riportato vendite per mq paragonabili a quelle di Esselunga con circa 13.600 euro per mq (seguita da Coop Liguria a 7.500 euro circa).
19 Dicembre 2014



Stampa Articolo Invia articolo ad un amico


Commenta la notizia








Testata giornalistica quotidiana registrata al Tribunale di Milano (n° 52 del 30/1/2007) - Copyright © 2006-2014 Arbre sas - Via Sacchini, 3 - 20131 Milano - P. IVA 12085630155
Tutti i diritti riservati - Hosting and developed by appleworld.it