Loading...
Aggiornato al: 19 Dicembre 2018 15:00
Associazioni
Anfao: l'occhialeria rallenta nel 1°semestre 2018

ANFAO (Associazione Nazionale Fabbricanti Articoli Ottici), ha diffuso i dati del settore occhialeria relativi al primo semestre di quest'anno.

Il periodo gennaio-giugno 2018 ha visto un rallentamento tendenziale in valore dell’export complessivo dell’occhialeria italiana del 2,9%. Nel dettaglio la decrescita in valore è stata dell’1,8% per le montature e del 3,6%, più marcata, per gli occhiali da sole.

“I dati dei primi sei mesi di quest’anno – dichiara Giovanni Vitaloni, Presidente di ANFAO – riflettono indubbiamente un momento poco brillante. L’occhiale da sole soprattutto, vuoi per ragioni anche legate al clima meteorologico che è stato poco favorevole nella prima parte dell’anno, vuoi per timori legati a un aumento del clima di incertezza politica, ha mostrato chiari segni di sofferenza”.

Relativamente alle aree geografiche, le esportazioni del settore nel primo semestre del 2018 hanno registrato performance negative in ogni area: in America hanno fatto segnare un -2,3%, in Europa -2,5%, in Asia -4,5%. A due cifre il decremento dell’export dell’occhialeria italiana in Africa (-12,2%) e Oceania (-25,1%), aree che però pesano complessivamente poco meno del 2% di tutte le esportazioni del settore in valore.

Andando nel dettaglio dei singoli paesi, negli Stati Uniti (da sempre primo mercato di riferimento per il settore con una quota di oltre il 25%) l’export complessivo del sole-vista ha fatto segnare un -3,2% rispetto al periodo gennaio-giugno 2017. Meglio sono andate le montature, sostanzialmente stabili (-0,2%) rispetto alle esportazioni di occhiali da sole (-12,2%) decisamente sotto tono.

Anche in Europa le esportazioni complessive di occhiali da sole e montature nel primo semestre hanno subito un rallentamento rispetto allo stesso periodo del 2017: Francia (-4,8%), Germania (-6%), Spagna (-9,5%); solo nel Regno Unito (+0,4%) sono rimaste pressoché stabili.

Considerando la Francia confortante è il dato del primo semestre delle esportazioni italiane di montature (+3,5%) che sembrano riprendersi dopo il cambio legislativo che ha ridotto i rimborsi assicurativi. Negativo invece il dato a valore dell’export di occhiali da sole che perde quasi 10 punti percentuali (-9,9%) rispetto al primo semestre 2017.

Evidenti gli effetti delle cattive condizioni meteo nella prima parte del 2018 in Spagna e Germania, dove le esportazioni di occhiali da sole dell’occhialeria italiana registrano rispettivamente -12,4% e -7,2% sullo stesso periodo del 2017.

Nel continente europeo ad esempio segnaliamo una buona performance nel primo semestre delle esportazioni complessive di occhiali da sole e montature italiane in Norvegia (+27,8%) e Svezia (+21,4). Nei paesi emergenti possiamo citare il risultato dei primi sei mesi in Messico (+26,7%) e in India (+28,1%). Benché in termini assoluti il potenziale sia alto, a livello di quote di mercato i numeri sono ancora poco significativi e spesso variazioni a doppia cifra sono in valore comunque insignificanti.

02 Ottobre 2018
Articoli Correlati