Loading...
Aggiornato al: 22 Giugno 2018 12:30
Normative
Ue: in arrivo stretta su pratiche sleali filiera alimentare

Obbligo di pagamento entro 30 giorni ai fornitori di prodotti alimentari deperibili, divieto di cancellazione last minute o di modifiche unilaterali e retroattive degli accordi presi, Stati membri chiamati a individuare autorità nazionali che dovranno far rispettare le regole. Come riportato dall'Ansa, sono alcune delle novità della bozza di direttiva Ue sulle pratiche commerciali sleali nella filiera alimentare.



Il testo, di cui l'Ansa ha preso visione, dovrebbe essere presentato dalla Commissione europea prima della metà di aprile, a coronamento di un dibattito che a livello Ue dura da circa un decennio, durante il quale oltre venti paesi membri hanno approvato leggi nazionali in materia.

Anche per questo motivo la Commissione ha scelto lo strumento della direttiva per fornire uno standard minimo Ue, cui gli Stati potranno aggiungere norme a livello nazionale. La direttiva limita la portata della tutela alle imprese della filiera alimentare piccole e medie che vendono prodotti di altri soggetti non Pmi.

27 Marzo 2018
Articoli Correlati