Loading...
Aggiornato al: 18 Giugno 2019 12:30
Export
Export Made in Italy: in arrivo la nuova polizza Modula Expo per le Pmi che esportano

A partire dal prossimo mese di gennaio 2019 le Pmi esportatrici italiane, con un fatturato complessivo fino a 25 milioni di euro, avranno a disposizione Modula Expo, una nuova copertura assicurativa contro il rischio di credito commerciale all’esportazione, offerta da Atradius.

Pensata specificamente per adattarsi al tessuto imprenditoriale italiano, dove le piccole e medie imprese con forte tendenza all’export rappresentano oltre il 95% delle unità produttive, la copertura proposta è una polizza di assicurazione del credito che può essere definita parametrica: è l’assicurato che decide quali debitori UE o OCSE assicurare sulla base delle risposte di affidamento e del preventivo di costo che Atradius gli comunica.

La polizza, che sarà unica per tutti i debitori scelti dall’assicurato, teoricamente può essere sottoscritta sia per un singolo debitore che per un numero illimitato di debitori: sarà l’assicurato a decidere sulla base delle proprie valutazioni – appunto propri parametri e criteri di giudizio – per quali debitori esteri acquistare la garanzia assicurativa.

Inoltre, Modula Expo, per il suo alto livello di digitalizzazione, contempla un minimo costo di gestione per chi sottoscrive la polizza, che in pochi minuti al giorno può in tutta tranquillità monitorare le performances del portafoglio debitori assicurati, individuare nuove opportunità di business, inviare i dati per il calcolo automatico del premio di polizza che verrà effettuato e certificato da Atradius.

«La possibilità di parametrare la Modula Expo, sulla specificità dei buyers esteri richiesti in copertura – spiega Massimo Mancini, Country Manager per l’Italia di Atradius - permette alla Pmi assicurata di massimizzare l’efficienza dell’assicurazione del credito commerciale, andando incontro anche alle esigenze di realtà imprenditoriali per operazioni all’estero. In questo modo le Pmi esportatrici italiane possono garantire al proprio business una crescita sicura anche sui mercati esteri, ricchi di opportunità di sviluppo del Made in Italy».

11 Dicembre 2018
Articoli Correlati