Loading...
Aggiornato al: 25 Aprile 2019 16:00
Export
Brio promuove il biologico italiano in Germania

Brio, azienda specializzata nella produzione e commercializzazione di ortofrutta biologica italiana, ha avviato un programma di attività “in-store” per la promozione del prodotto biologico sul mercato tedesco.

Per una settimana i kiwi biologici italiani sono stati protagonisti all’interno di circa 140 punti vendita del retailer tedesco Tegut con isole dedicate e materiale informativo. La promozione rientra nelle numerose attività trade e “B2B” previste dal progetto “Made in Nature” di Cso Italy, progetto finanziato dall’Unione Europea per promuovere i valori e la cultura della frutta e verdura biologica in Italia, Francia e Germania e che vede Brio tra le aziende protagoniste.

Di indiscutibile valore per la riuscita del progetto in Germania è stata la scelta della catena distributiva Tegut, una delle realtà più significative per l’assortimento di prodotti biologici e naturali fin dagli anni ’80. Parte del gruppo svizzero Migros, l’insegna fattura oltre un miliardo di euro, di cui il 25% in biologico e opera con una rete di punti di vendita situati nei Land dell'Assia, della Turingia, della Baviera e nelle città di Gottinga, Magonza, Stoccarda e Ludwigsburg.

Oggi Brio è il produttore di riferimento per l’ortofrutta biologica aggregando 443 aziende agricole biologiche presenti su tutto il territorio nazionale, con una superficie coltivata pari a 1.690 ettari, una produzione annua di circa 45.000 tonnellate e un fatturato come Gruppo Brio di oltre 75 mln di Euro. Grazie alle sinergie e alla collaborazione con i gruppi Alegra, Agrintesa e Apo Conerpo, entrati nel 2014 nella compagine societaria e alla joint venture con Alce Nero e La Linea Verde, Brio ha rafforzato ed allargato l’offerta biologica a scaffale (I, IV e V gamma) dei propri produttori italiani.

26 Marzo 2019
Articoli Correlati